America’s Cup: Dopo l’incidente il prototipo di Luna Rossa torna in acqua prima del previsto

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

A venti giorni esatti dall’incidente che l’aveva coinvolto, il prototipo LEQ12 di Luna Rossa Prada Pirelli è tornato in acqua a Cagliari ieri, in anticipo di qualche giorno rispetto alla tabella di marcia che era stata preventivata.

Secondo quanto riportano le spie (i cosiddetti “recon”) ufficiali dell’America’s Cup “l’albero è stato completamente riparato e il cavalletto di poppa danneggiato è tornato al meglio”.

Ad accompagnare il ritorno di LEQ12 nel golfo degli Angeli anche un nutrito gruppo di delfini.

Sotto analisi – nel corso della sessione di allenamento con a bordo Jimmy Spithill, Ruggero Tita, Vittorio Bissaro, Umberto Molineris, Andrea Tesei, Marco Gradoni – è finito il braccio sinistro del foil esterno, dove sono state posizionate telecamere e sensori.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti