Arca SGR alla Palermo – Montecarlo a caccia della quinta line honours stagionale

Ultime ore di preparativi da parte del Fast and Furio Sailing Team per la partecipazione del maxi 100 Arca SGR all’edizione 2021 della Palermo – Montecarlo.

Dopo la perfetta prima parte di stagione con solo line honours conquistate in tutte le regate a cui il team ha presto parte (Challenge il Moro di Venezia, 151 Miglia, Genova – Sanremo, Rolex Giraglia) il maxi 100 italiano proverà ad allungare ancora la propria striscia di imbattibilità schierandosi sulla linea di partenza della Palermo – Montecarlo che scatterà sabato 21 agosto dal Golfo di Mondello. Questo appuntamento, in una delle più affascinanti regate del Mediterraneo, rappresenta il penultimo impegno del team in Tirreno prima della sfida alla Maxi Yacht Rolex Cup di Portocervo, per proiettarsi successivamente nel vivo della lunga serie di competizioni in Alto Adriatico dove spicca la sfida nell’ambito del nuovo circuito Maxi Yacht Adriatic Series.

In queste ore il team sta completando il trasferimento di Arca SGR a Palermo per lavorare quindi sugli ultimissimi dettagli prima del colpo di cannone di sabato.

Furio Benussi, timoniere e team leader di Arca SGR riassume così lo stato di salute del Team dopo la pausa successiva alla vittoria nella Rolex Giraglia 2021: “Siamo pronti ad affrontare questa seconda parte di stagione che sarà veramente serratissima sia come numero di impegni che per l’importanza degli obiettivi che abbiamo di fronte a noi. Alla Palermo – Montecarlo ci presentiamo con grande fiducia per quanto riguarda la nostra barca che ha dimostrato grande competitività in condizioni diverse. A questa regata ci arriviamo anche con un grande spirito di gruppo il cui sacrificio e affiatamento è stato uno degli elementi fondamentali che ci ha permesso di fare la differenza fino a questo momento nonché il fattore di cui sono più orgoglioso dopo tante stagioni di lavoro. Ho quindi la massima fiducia sul potenziale di tutto il team che, dopo le grandi soddisfazioni fin qui ottenute, ha ancora molta fame e molta voglia di dimostrare che cosa il nostro progetto è in grado di dare. Il ringraziamento di tutto l’equipaggio sin da ora va al Circolo della Vela Sicilia per la perfetta ospitalità riservataci e a tutti i partner che condividono la nostra sfida. Un grazie speciale alla famiglia Miani che ama profondamente questa regata e che da tantissimi anni naviga insieme a noi in un connubio fatto di grande amicizia e stima reciproca.”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti