Tagli: Le squadre nautiche della Polizia arrestate dalla crisi

«Razionalizzazione e revisione», espressioni edulcorate per nascondere una parola ben più forte: tagli, quelli che il Dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno sta predisponendo per le forze di Polizia (stradale, ferroviaria, postale e di frontiera) con in più la soppressione di tutte le squadre nautiche e modifiche anche nel settore della formazione di base, con l’ipotesi di tre maxi poli su tutto il territorio italiano. A rendere nota la notizia, nei giorni scorsi, è stato il vicecapo della Polizia Alessandro Marangoni.

In Veneto saranno due i presidi di Polizia Nautica a chiudere: quello di Venezia e quello lacuale di Peschiera del Garda.

 

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti