Clamoroso alla Barcolana: Squalificate sia Ewol – Way of life che ARCA SGR

Alle spalle della vincitrice Deep Blue, cambiano il secondo posto - che viene assegnato a Portopiccolo Prosecco DOC - e il terzo, che va a Maxi Jena

Nella giornata odierna la Giuria Internazionale della Barcolana ha deciso di aprire due procedimenti: una protesta nei confronti di Ewol – Way of life e una procedura ex Regola 69 (comportamento scorretto) nei confronti di Furio Benussi, skipper di Arca.

La protesta della Giuria Internazionale contro Way Of Life è conseguita agli approfondimenti effettuati a seguito della protesta che la stessa Way of Life aveva intentato ieri contro Benussi ex Regola 69: nell’analisi del caso, la Giuria Internazionale ha rilevato che a bordo dell’imbarcazione slovena uno dei componenti dell’equipaggio non era stato inserito – come obbligatorio – nella lista dell’equipaggio. Verificato il fatto nell’udienza odierna – pur emergendo che si trattasse di un errore materiale da parte dell’equipaggio – Way of Life è stata squalificata.

La procedura aperta dalla Giuria Internazionale contro Furio Benussi, skipper di Arca, riguarda invece la Regola 69 (comportamento scorretto). Gli atti di tale procedura e le conclusioni della Giuria Internazionale non sono pubblici, mentre è pubblico il verdetto, che consiste nella decisione da parte della Giuria Internazionale di squalificare la barca dalla regata.

Per effetto delle decisioni della Giuria Internazionale, alle spalle della vincitrice Deep Blue, cambiano il secondo posto – che  viene assegnato a Portopiccolo Prosecco DOC  – e il terzo, che va a Maxi Jena. La classifica rimane provvisoria fino al completamento di tutte le operazioni della Giuria Internazionale.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti