Barcolana 54: Arca SGR ha il suo sfidante, è Deep Blue

Da questa mattina sono ufficialmente aperte le porte della sede della Società Velica di Barcola e Grignano per il ritiro delle sacche, il completamento delle operazioni di iscrizione e per celebrare con il tradizionale suono della campana l’arrivo degli Old Sailors.

A oggi alle 12, gli iscritti alla Barcolana erano 993. Tra gli iscritti, anche uno sfidante per Arca Fondi SGR, lo scafo americano Deep Blue, in arrivo a Trieste a giorni.

Varato a Valencia nel febbraio 2020, ed è un racer di 85 piedi realizzato dallo Studio Botìn Partners. Armato dall’imprenditrice e filantropa americana Wendy Schmidt – grande appassionata di vela e fondatrice anche del “11th Hour Project”, che si impegna per accrescere la consapevolezza del pubblico sui temi del global warming e del cambiamento climatico – Deep Blue ha partecipato nelle scorse settimane alla Rolex Maxi Yacht in Sardegna, e sarà a Trieste il 30 settembre: parteciperà alla Barcolana Maxi Trofeo Portopiccolo e alla Barcolana. Attraccherà al Marina San Giusto, dove troverà posto anche un’altra barca del team, un meraviglioso 170 piedi che fungerà da barca appoggio, annunciato in banchina già oggi.

Per Barcolana – ha commentato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – è molto bello avere un nuovo sfidante per la line honour e avere una barca americana in regata. Il nostro benvenuto va a tutto l’equipaggio e all’armatrice.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti