Inizia da Napoli la stagione di ARCA SGR

La lunga attesa lascia finalmente spazio al campo di regata e il maxi 100 Arca SGR questa sera sarà al via della 67sima edizione della classicissima Regata dei Tre Golfi organizzata dal Circolo Vela e Remo Italia.
 
Sul percorso di 150 miglia con partenza sotto le mura di Castel dell’Ovo a Napoli e arrivo a Capri (passando tra le isole del Golfo di Napoli, Gaeta e Sorrento) il Fast and Furio Sailing Team “assaggerà” per la prima volta le performance e i nuovi numeri di Arca SGR dopo il lavori da parte dello shore team nei mesi invernali che hanno riguardato il nuovo albero, con tutto ciò che ne consegue a livello di piano velico e non solo. Un lavoro meticoloso di sviluppo del maxi 100 Arca SGR nel solco di quella che è la filosofia di economia circolare adottata da sempre dal team nella propria attività dentro e fuori il campo di regata.
 
L’attesa per questa regata è cosi riassunta dal timoniere Furio Benussi – “Anzitutto se siamo qui al via di questo importante evento e con tanti obiettivi in questa nuova stagione agonistica è merito del grande lavoro di tutto il gruppo a partire dallo shore team che, per oltre sei mesi, ha lavorato ogni giorno su ogni singolo dettaglio nello sviluppo di questa barca.  Un progetto ESG che insieme a tutti i nostri partner abbiamo fatto nostro e condiviso ad ogni livello per una sfida che punta ad essere vincente sia sotto il profilo della sostenibilità che ovviamente sotto il profilo sportivo.
Per la prima volta Arca SGR è al via di questa classica regata che per noi sarà un test importante in vista del lungo calendario di eventi da qui a ottobre tra Tirreno e Adriatico.”

 
Il colpo di cannone per la classe maxi è previsto alle ore 19.00 di oggi.
 

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti