Staranzano: Salvato dalla Guardia Costiera un uomo in difficoltà

Questa mattina un uomo è stato tratto in salvo al termine di un’attività di soccorso della Guardia Costiera di Monfalcone. 

Era da poco passato mezzogiorno quando una ragazza impegnata in attività sportiva con il SUP (variante del surf) ha udito delle urla e accortasi della presenza di un uomo appoggiato ad un tronco in mare a circa 200 metri dalla riva nel Comune di Staranzano, ha dato l’allarme.

Ricevuta la richiesta di intervento  tramite il numero d’emergenza 112, la sala operativa della Guardia Costiera di Monfalcone ha inviato in zona il battello nautico in dotazione per l’attività di soccorso .

Sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera, i militari a bordo del mezzo nautico hanno così raggiunto il tratto di mare interessato, individuando il malcapitato – A. L. di 60 anni residente in Croazia – che aveva cercato sostegno aggrappandosi al SUP della ragazza. 

La donna, non senza difficoltà, è riuscita così a raggiungere la riva trascinando il SUP con il malcapitato a bordo, potendo contare anche sull’intervento della pattuglia della Guardia Costiera, intervenuta via di terra, che provvedeva ad entrare in acqua per dare assistenza ai due.

L’uomo, in stato confusionale e la ragazza, ricevevano le prime cure da parte del personale sanitario del 118 che a seguito delle quali, decideva di trasportare l’uomo presso il Presidio medico ospedaliero di Monfalcone per mirati accertamenti sanitari.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti