Portopiccolo-Prosecco DOC in acqua per il Trofeo Bernetti

Portopiccolo – Prosecco DOC torna in acqua domenica 3 ottobre per la 50° edizione del Trofeo Bernetti che si disputa ogni anno nel primo weekend di ottobre, una settimana prima della Barcolana, su un percorso che attraversa il golfo di Trieste, con partenza dal bacino S. Giusto sulle rive di Trieste, ed arrivo a Sistiana, alle pendici del Castello di Duino. 

Il maxi-yacht di Claudio Demartis che corre con i colori del suggestivo borgo di mare affacciato sul Golfo di Trieste e il suo Yacht Club assieme al Consorzio di Tutela che protegge e promuove l’unicità del Prosecco DOC da inizio ad un ciclo di regate in Alto Adriatico che lo vedrà sicuramente protagonista.


Il Trofeo Bernetti sarà il banco di prova in vista dell’obiettivo principale e più prestigioso della stagione: la Barcolana 53, regata regina dei record e punto di riferimento per lo sport della vela mondiale, in programma Trieste domenica 10 ottobre. 

Con questa ambizione, Claudio Demartis ha affidato il timone di Portopiccolo-Prosecco DOC anche per questa occasione al talento Stefano Cherin. Triestino con un curriculum di tutto rispetto che ha iniziato con gli Optimist per poi passare a 420, 470 e 49er e approdare al mondo della monotipia, raccogliendo ottimi risultati tanto tra i Melges 20 quanto tra i J/70. Cherin è coadiuvato da un equipaggio di professionisti di altissimo livello.

Cherin, infatti, avrà con lui in pozzetto, oltre a Claudio Demartis in veste di skipper, l’esperienza e l’estro per la tattica di un campione come lo sloveno Mitja Kosmina, da sempre protagonista delle regate nel Golfo di Trieste e in particolare della Barcolana.

Alle manovre di Portopiccolo-Prosecco DOC Marco Braida, Matteo Velicogna, Andrea Trani, Emanuele Noè, Alberto Broggi, Luca Carciotti, Alessandro Santoni, Matteo Leghissa, Marco Clean, Giulio Maccarone, Giacomo Conti, Elvis Kaich, Matteo Ferraglia, Stefano Visintin, Sergio Blosi, Dario Levi e Fabio Samsa.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti