“Senza Intoppi” la tappa di Chioggia del Trofeo del Timoniere

Senza Intoppi, di Andrea Piazza, della flotta di Caldonazzo, è il vincitore della tappa di Chioggia del Trofeo del Timoniere.

Ospitata dal Portodimare di Padova, in collaborazione con la flotta Meteor di Chioggia, il Circolo Nautico Chioggialo Yacht Club PadovaDarsena le Saline e Darsena Mosella, l’appuntamento appena concluso è stato un vero successo per questo Trofeo, ripristinato da qualche anno dalla Classe Meteor“ Abbiamo ricevuto un’accoglienza molto calorosa ed attenta dal presidente del Portodimare, Giuseppe Modugno e dai Circoli che hanno collaborato. Una organizzazione perfetta che non ha tralasciato nulla, sia a mare che a terra. Un ottimo lavoro svolto dalla infaticabile Emilia Barbieri, vice Presidente del Portodimare, nonché della capo flotta di Chioggia, Maria Grazia Stimamiglio. Anche dal punto di vista della partecipazione siamo molto entusiasti, segno che il Trofeo del Timoniere è un appuntamento che ha centrato l’attenzione dei Soci.” ha commentato Alessandro FerraraSegretariodella Classe.

Due giorni di regate, cinque le prove portate a termine, un susseguirsi di cambi sui gradini del podio.

Venti le imbarcazioni sulla linea di partenza, di cui sei provenienti da altre flotte. 

Al comando, Sabato, Asyatico di Corrado Perini, del Club Nautico Chioggia, vincitore di due prove di giornata. A distanza di un punto l’uno dall’altro, Engy di Stefano Pistore, e Pekora Nera di Davide Sampiero, del Circolo Vela Erix. Solo quinto Senza Intoppi, che Domenica ha ritrovato la sua forma e con due vittorie consecutive è saltato sul gradino più alto del podio vincendo, in trasferta, la tappa.”Vince chi sbaglia meno! Ieri abbiamo regatato male, abbiamo sbagliato molto, oggi abbiamo fatto meno errori, abbiamo virato nei momenti giusti recuperando posizioni nella singola prova e poi in classifica! Il gruppo di testa è un gruppo di alto livello, non è stato facile.” Ha commentato Piazza.

Sono scivolati così in seconda e terza posizione Asyatico ed Engy. Buona anche la prestazione di Why Not?  della Stimamiglio. Al timone Michele Marin, l’imbarcazione di casa è stata protagonista di un podio nelle prove di Sabato, chiudendo l’evento al quinto posto.

“Siamo stati molto contenti di ospitare la Classe Meteor.“ ha commentato la vice Presidente del Portodimare, Emilia Barbieri “ Non è la prima volta che siamo accanto alla Classe Meteor, in passato abbiamo ospitato il Campionato Nazionale, per il quale ora ci siamo candidati per il 2023. Il Trofeo del Timoniere è stato un evento importante con  20 iscritti e poi è di avvicinamento alle regate della Settimana Velica del Golfo di Trieste e della Barcolana” ha concluso.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti