Nuota al centro del golfo di Salò: Interviene la Guardia Costiera che lo recupera e lo sanziona

È giunta alla Sala Operativa della Guardia Costiera del Lago di Garda a metà mattinata di ieri – domenica 29 agosto 2021 – la segnalazione telefonica, formulata da parte di un attento ed esperto frequentatore del Lago di Garda, che ha notato la presenza di un bagnante in imminente pericolo, perché nuotava al centro delle acque del Golfo di Salò tra le numerose unità da diporto, che in quel momento navigavano nel predetto tratto di lago.

Immediata l’attivazione della Sala Operativa della Guardia Costiera, che inviava la dipendente unità navale GC B98 nel punto segnalato, risultato poi essere proprio sulla rotta che seguono in genere le navi da passeggeri tra Portese e l’approdo di Salò. Giunti col predetto mezzo nautico dopo pochi minuti dalla segnalazione, i militari individuavano il nuotatore a rischio, lo recuperavano a bordo e lo trasportavano sulla spiaggia del Comune di Salò, da dove aveva intrapreso l’attività natatoria.

I Guardiacoste, dopo averlo generalizzato, indottrinato sui rischi che aveva corso allontanandosi dalla costa, è stato anche invitato a non eseguire più attività natatorie oltre la zona riservata alla balneazione. 

A carico del bagnante i militari hanno, altresì, elevato una sanzione amministrativa di 172,00 €uro per aver violato l’art.113 della Legge Regionale nr.11 del 14 luglio 2009, prevista per chi effettua l’attività di balneazione negli specchi d’acqua antistanti gli attracchi delle unità in servizio pubblico e nelle aree di manovra delle stesse.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti