Da Brenzone la “Regata delle Isole” e la“Regata delle Rose”

Oggi 4 luglio 2021 dopo il successo dello scorso anno, nello specchio d’acqua del medio- alto lago si è svolta la “Regata delle Isole” in unione con la “Regata delle Rose” dove il Circolo Nautico Brenzone e il Paterazzo GVV hanno collaborato portando a casa un ottimo risultato.

Le imbarcazioni sulla linea di partenza erano 38, suddivisi tra classi ORC, Protagonist 7.50, Asso 99, First 8, Ufo 22 hanno dato vita a una giornata molto combattuta .

Quest’anno i circoli hanno aderito all’iniziativa nazionale 10000 vele contro la violenza sulle donne – cambiamo la rotta insieme.

Tutti i regatanti avevano un nastro rosso legato a poppavia della propria imbarcazione come portavoce di tale messaggio.

Alla partenza soffiava già una inconsueta ora che ha accompagnato, rinforzando, tutta la regata. Alle 9:35 puntuali tutte le imbarcazioni hanno issato lo spinnaker in direzione dell’Isola degli Olivi. Il primo a girare è stato Lexotan ITA 21 di Montresor Giovanni (F.V.Peschiera) che ha mantenuto la testa della regata fino alla fine aggiudicandosi il Trofeo “Regata delle Isole”, il terzo posto nella categoria ORC M e ORC Overall . Subito dopo è arrivata l’intera flotta Asso 99, dominata da Diavolasso ITA 146 di Andrea Farina (C.N.Brenzone) a seguire Assatanato di Ivano Brighenti (Acquafresca S.C.) ITA 68 e l’intramontabile Albino Fravezzi alla barra di Confusione ITA 41 di Reboldi Elena (C.V.Gargnano) si aggiudica la medaglia di bronzo.

Nella classe Protagonist 7.50 si aggiudica il primo posto e anche il premio Timoniere-Armatore Yerba del Diablo ITA 34 di Barzaghi Andrea (S.C. Garda Salò), al secondo posto ITA 57 Spirito Libero di Bazzoli Damiano (C.V.Grgnano) e al terzo posto Avec Plasir ITA 19 di Calvagna/Vallivero timonato da Giovanelli Matteo (S.C. Garda Salò).

Vincitore della classe First 8 Ita 281 Delirium di Romano Luigi timonata da Vittorio Maselli (L.N.I. Garda); nella classe UFO 22 i premiati sono stati Deghejo ITA 33 di Lotto Alessandro (Acquafresca S.C.) aggiudicandosi la prima posizione di classe, oltre al primo posto nella categoria ORC M e ORC Overall. In seconda posizione negli UFO 22 ITA 31 Speedy di Schirato Marco (C.V.Gargnano) che si è aggiudicato la medaglia d’argento nella categoria ORC M e ORC Overall. In ORC R vittoria di ITA 90004 Graffio Vita Sol di Manenti Bruno (V.C. Desenzano); in Diporto FIV vittoria di Akamai ITA 16741 di Pernthaler Gunther (Acquafresca S.C).

Si aggiudica lo speciale Trofeo perpetuo “Marcella La Verde”, assegnato al miglior equipaggio femminile, il First 8 Airone Blu ITA 846 de Il Paterazzo GVV timonato da Patrizia Zorzi, coadiuvata da Sabrina Saetti, Mara Morandi, Francesca Andrian e Martina Brisighella.

A fine regata gli equipaggi hanno avuto un momento conviviale a terra con pasta alle sarde e birra, in attesa delle premiazioni. Infine come da tradizione per la “Regata delle Rose” a tutte le donne è stata regalata una rosa.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti