La Cipriani Food Cooking Cup va a X-Sea di Monfalcone

Un occhio alle vele e un occhio ai fornelli. Si è tenuta oggi la Cipriani Food Cooking Cup 2021, manifestazione sportivo-enogastronomica che ha richiamato in laguna venti imbarcazioni da Veneto e Friuli Venezia Giulia. La regata è stata graziata da un tempo nuvoloso che però ha consentito ai partecipanti di divertirsi: «Alla partenza il vento proveniva da Est-SudEst di 8 nodi, calato poi a 5 e infine risalito. Le prime barche a passare la boa di disimpegno sono state X-sea seguito da Sideracordis, che poi ha concluso in testa. Il vento ha quindi girato leggermente a destra, provocando grande bagarre all’ingresso del canale di porto con una nave che si è intromessa rendendo più “frizzante” la regata», ha riportato il vicepresidente per la parte sportiva della Compagnia della Vela Francesco Martina.

La curiosità della manifestazione organizzata da Compagnia della Vela e Cipriani Food è stato il doppio punteggio, che ha visto trionfare in assoluto X-Sea di Barbara Bonini – Svoc Monfalcone (primo tra i fornelli grazie alla chef Paola Ferro, quinto in regata, totalizzando sei punti). A completare il podio sono stati Vega (Yesolo yacht club) di Paolo Milan con chef Daniele Bano (secondo in regata, settimo in cucina, per un totale di nove punti), Leone (Compagnia della Vela) di Sebastiano Pulina con chef Michelangelo Folin (quarto in regata, quinto tra i fornelli, per un totale di nove punti).
I premi sono andati ai primi tre classificati di ogni classe, quindi, per la “Classe 0”: Vega, Sideracordis (Compagnia della Vela) di PierVettor Grimani con chef Emily Goka Casara e Hackerx (Il Portodimare) di Michele Bevilacqua con chef Elisabetta Lanzillotta.

Per la “Classe 1”: X-Sea, Leone, Furia Buia (Compagnia della Vela) di Jacopo Longo con chef Silvia Marchi. Per gli “Sb20” podio tutto Compagnia della Vela con Massimo Cavalli che ha fatto anche da cuoco, seguito da Maurizio Bradaschia con Giulia Bradaschia e Giovanni Tenderini con Edoardo Messina. La Giuria “food” era composta da Alvise Dorigo, direttore generale di Cipriani Food (presidente di giuria), Valeria Ongaro, direttore generale e comproprietaria di Gico Grandi Cucine, David Perissinotto, cuoco professionista e testimonial Cipriani Food, Gabriele Curato – edizioni Condè Nast.

«La giornata è stata bella, il tempo nuvoloso ci ha regalato un vento giusto per navigare e cucinare senza difficoltà. La regata è stata svelta, tecnica e divertente. Questo è stato il passo della ripresa, sia dopo il covid, sia con la formula della Cooking cup, con un partner di prestigio e di amicizia come Cipriani. Siamo due realtà secolari che insieme hanno voluto dare un messaggio alla città», ha dichiarato il presidente della Compagnia della Vela e armatore di Sideracordis PierVettor Grimani.

Parole di soddisfazione anche da parte del patron dell’Harry’s Bar Arrigo Cipriani: «È stata una bellissima manifestazione all’insegna dello sport, in cui due realtà storiche si sono unite per la città».

Infine, a porre l’accento sulla felice riuscita della collaborazione ci ha pensato Marco Avogaro, amministratore delegato di Cipriani Food: «Una giornata straordinaria di vela, cucina e spensieratezza. La Cipriani Food Cooking

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti