Il GC32 Racing Tour rivede la stagione 2021

La sicurezza in primo piano

Con molti paesi del mondo, inclusi quelli europei, ancora alle prese con la pandemia  COVID-19, il GC32 Racing Tour, il board della classe GC32 e gli stakeholder hanno preso la decisione congiunta di posticipare la partenza della stagione 2021.  

Un decisione prudente, che è in linea con quanto suggerito dalle autorità nazionali e locali ed è stata presa per la sicurezza dei partecipanti, dello staff e dei volontari del GC32 Racing Tour,partner locali.  

La decisione, inoltre, rende possibile la partecipazione dei team provenienti da Australia, Nuova Zelanda, dagli USA e dal Sudamerica, che non avrebbero avuto la possibilità di viaggiare o comunque non vorrebbero mettersi in situazioni a rischio. 

Il GC32 Racing Tour 2021 debutterà quindi con due eventi a Lagos, la bella località portoghese dell’Algarve. Il primo, come da programma si volgerà a fine giugno, primi di luglio mentre il secondo a fine luglio, primi di agosto. Il circuito continuerà poi come inizialmente previsto spostandosi in Sardegna.  Il GC32 Racing Tour ha  lavorato intensamente con le autorità di Villasimius, per rendere la splendida località sarda, il suo paese e il suo marina – nonché le sue spiagge, gli stagni di acqua salmastra e i famosi fenicotteri rosa della riserva naturale di Capo Carbonara, uno di luoghi prediletti della comunità velica internazionale. Il Campionato del Mondo GC32 Villasimius World Championship si volgerà a metà settembre.

Una novità della nona stagione del GC32 Racing Tour sarà il gran finale, con un ritorno in Spagna ma questa volta sul Mar Menor all’inizio di novembre. Situato nella Comunità Autonoma di Murcia, nei pressi di Cartagena, il Mar Menor è una laguna di acqua salata che si estende per 170 chilometri quadrati ed è separata dal Mediterraneo da una striscia di sabbia lunga 22 chilometri, con una profondità che va dai 100 ai 1.200 metri. Caratteristiche che rendono il Mar Menor un campo di regata con acque sempre calme, indipendentemente dall’intensità del vento. Un dato, che insieme all’alta salinità dell’acqua, dovrebbe garantire condizioni pressoché ideali per la massima velocità dei catamarani volanti GC32. Per questa ragione, il Mar Menor è una località molto amata dai velisti “veloci”, molto apprezzata dalle barche foiling per gli allenamenti nei mesi invernali. La flotta dei GC32 sarà ospitata dal Club Náutico Lo Pagán nell’area nord del Mar Menor.

Le statistiche climatiche per la zona del Mar Menor in novembre indicano una percentuale del 60% di vento superiore agli 8 nodi e superiore ai 17 nodi per il 30% del tempo, con una direzione tipicamente nord-est o sud-ovest. La temperatura dell’aria in laguna in novembre è intorno ai 16-17°, mentre l’acqua è mantenuta calda dalla bassa profondità.

Le due regate previste inizialmente per la stagione 2021, l’italiana Riva del Garda in Trentino e la francese Port Camargue au Grau du Roi, sono quindi rinviate al 2022 con l’intenzione di avere un circuito completo di cinque tappe il prossimo anno. 

“E’ stata una decisione dura e difficile da prendere, ma pensiamo che sia un approccio giusto e pragmatico e il miglior compromesso possibile per poter regatare e avere un GC32 Racing Tour 2021 svolto nel modo migliore e più sicuro.” Ha dichiarato  Christian Scherrer, manager del GC32 Racing Tour.  

“Capiamo che per alcuni team avere due eventi nella stessa località non sia la soluzione ideale, ma in un anno come questo crediamo sia una buona opzione per mantenere le cose semplici, ridurre i costi pur garantendo belle condizioni e ospitalità. Siamo felici che gli organizzatori e partner di Lagos siano pronti ad accoglierci due volte nella stessa stagione.”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti