Savona Shipyard è concessionario esclusivo per l’Italia di Cape 31

Indicato da tutti come il monotipo del futuro prossimo, il Cape 31 è da oggi disponibile anche sul mercato italiano e a distribuirlo sarà in esclusiva la Savona Shipyard, che lavorerà congiuntamente con 31 North Yachting, agente ufficiale del Cape 31.Lo storico cantiere navale, che ha sede a Savona, è stato fondato da Giorgio Tortarolo, plurititolato campione di vela che lo gestisce assieme al figlio Martino, e sarà la sede operativa e logistica della nuova Classe, già particolarmente affermata in Inghilterra e negli USA, dove i numeri veleggiano abbondantemente in doppia cifra.

Disegnato da Mark Mills, designer dalle idee rivoluzionarie e all’avanguardia, questo innovativo 31 piedi costruito Cape Performance Sailing Ltd è un’imbarcazione dalle prestazioni elevate, ideale tanto per navigare in monotipia, quanto per imporsi nelle regate governate dal regolamento IRC. A contribuire all’affermazione del Cape 31 è stata l’inglese 31 North Yachting che, oltre a varare la prima barca e a venderne oltre quaranta esemplari, sta costruendo una rete commerciale globale con l’intento di portare la Classe in tutto il mondo.

Uno scafo velocissimo, divertente, dalle eccellenti qualità marine, trasportabile via terra e di semplice gestione: il Cape 31 è pronto a ridefinire gli standard della monotipia internazionale.

Savona Shipyard, grazie alla pluriennale esperienza agonistica e di team consulting di Giorgio e Martino Tortarolo, sarà quindi il punto di riferimento italiano per questa Classe, che si sta costituendo anche in Francia, dove già navigano poco meno di dieci imbarcazioni, a dimostrazione che ancora una volta sarà il Mediterraneo uno dei principali bacini di utenza.

Dotato di una struttura che può soddisfare ogni esigenza  tecnica, Savona Shipyard si prepara al varo del primo scafo all’inizio del prossimo anno: mossa che darà la possibilità di visionare e provare il Cape 31 sul territorio italiano agli armatori e ai team interessati.

Savona Shipyard seguirà i futuri armatori passo passo, ottimizzandone le imbarcazioni con soluzioni appositamente sudiate.

La neonata Classe, che sarà presentata e diventerà operativa verso la metà di dicembre, avrà come obiettivo la creazione di un circuito di regate che, visitando le località più apprezzate dai velisti, riporterà l’agonismo velico al centro dell’attenzione. Il calendario includerà anche la partecipazione alle principali regate IRC.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti