Barcolana: Respinte dalla giuria entrambe le proteste ad ARCA

Con una nota stampa Barcolana ha reso noto pochi minuti fa che “sono state respinte le due proteste intentate da Ewol – Way of Life nei confronti di Arca e Furio Benussi, la prima relativa all’abbandono della vela in acqua durante il primo lato della Barcolana54 presented by Generali e la seconda in relazione alla regola 69 (comportamento gravemente sconveniente)“.

Per quanto attiene la prima protesta – spiega la nota – la Giuria Internazionale l’ha considerata invalida, in quanto il protestante non aveva informato tempestivamente Arca dell’intenzione di protestare, atto che – secondo il regolamento di regata – deve essere effettuato alla prima ragionevole opportunità. I giudici, quindi, non sono entrati nel merito della protesta, che si riferiva alle regole 41 e 47 (divieto di abbandonare in mare qualsiasi cosa e divieto di essere aiutati da un mezzo di appoggio in regata), mentre per quanto riguarda la regola 69 (comportamento gravemente sconveniente), la Giuria Internazionale ha ritenuto di non avere sufficienti prove per poter penalizzare il comportamento contestato allo skipper Furio Benussi nei confronti di un componente del team di Ewol.

Nulla cambia, quindi, nelle prime posizioni della classifica della Barcolana, con Arca che mantiene il secondo posto guadagnato sul campo di regata.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti