Youth Sailing World Championships 2022: Vento leggerissimo e parecchia corrente nella terza giornata

Primo posto di Pianosi nei KiteFoil

Vento leggerissimo e parecchia corrente nella terza giornata dello Youth Sailing World Championships 2022 non hanno reso possibile disputare le regate delle classi ILCA6 e 29er. Degno di nota il primo posto di Pianosi nei KiteFoil. 

Classe 420 MASCHILE:1° Marc Mesquida Barcelo-Ramon Jaume Villanueva (ESP)2° Roi Levy-Ariel Gal (ISR)3° Francisco Sancho-Josè Vozone (POR) FEMMINILE:1° Amelie Wehrle-Amelie Rinn (GER)2° Camilla Michelini-Margherita Bonifaccio3° Ava Hurwitz-Alexis Young (ISV) 

Gli italiani in gara:MASCHILE12° Flavio Fabbrini-Matteo MaioneFEMMINILE2° Camilla Michelini-Margherita Bonifaccio Classe 29erNon si è potuta disputare per assenza di vento. MASCHILE:1° Maximo Videla-Tadeo Funes de Rioja (ARG)2° George Lee Rush-Seb Menzies (NZL)3° Santiago Sesto Cosby-Leo Wilkinson (GBR) FEMMINILE:1° Lucie Gout-Fleur Babin (FRA)2° Amparo Stupenengo Pefaur-Julia Pantin (ARG)3° Jule ERNST-Louisa Schmidt (GER) 

Gli italiani in gara:MASCHILE6° Zeno Marchesini (FV Malcesine)-Carlo Vittoli (CV Bari) FEMMINILE11° Malika Bellomi (CV Arco)-Beatrice Conti (CV Arco) Classe NACRA 151° Daniel Garcia de la Casa-Nora Garcia de la Casa (ESP)2°Axel Grandjean-Noemie Fehlmann (SUI)3° Tiphaine Rideau-Titoun Moreau (FRA)Gli italiani in gara:5° Giorgio Bona (LNI Riva del Garda) – Isotta Poggi (Circolo Nautico Brenzone) 

Le dichiarazioni dei protagonisti: Giorgio Bona: “E’ il nostro secondo Isaf, l’anno scorso siamo andati in Oman. Quest’anno in Olanda abbiamo fatto un passo avanti rispetto al passato. In prua ho Isotta Poggi del CN Brenzone. Abbiamo fatto delle giornate con non molto vento e, soprattutto oggi, è stato un po’ snervante perché non si sapeva mai se ci sarebbe stata la possibilità di uscire. Alla fine abbiamo fatto solamente una prova con pochissimo vento dove non siamo riusciti a partire bene. Siamo comunque riusciti a mantenere la quinta posizione”. 

Classe KiteFoil 
MASCHILE:1° Riccardo Pianosi (ITA)2° Maximilian Maeder (SGP)3° Jakub Jurkowski (POL) FEMMINILE:1°Julia Damasiewicz (POL) 2° Héloïse Pegourie (FRA)3° Gal Boker (ISR) 

Gli italiani in gara: MASCHILE1° Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)FEMMINILE7°Maddalena Spanu (WC Cagliari) 

Le dichiarazioni dei protagonisti: Riccardo Pianosi: “Oggi è stata una giornata intensa, ma è andata bene. Abbiamo atteso tanto il vento e siamo riusciti a fare solo una prova. Sono riuscito a portare a casa il primo posto prendendo un po’ di distacco dal singaporese. Adesso abbiamo un paio di punti di vantaggio, lui si è giocato un altro scarto, quindi nelle sei prove di domani cercheremo di dare il massimo e stare davanti”. 

Classe iQFOiL MASCHILE:1° Hidde van der MEER (NED)2° Charlie Dixon (GBR)3° Davis Mazais (LAT) FEMMINILE:1° Tamar Steinberg(ISR)2° Merve Vatan (TUR)3° Lina Erzen (SLO) Gli italiani in gara: MASCHILE12° Jacopo Gavioli (CS Torbole)FEMMINILE5° Sofia Renna (CS Torbole) 

Classe ILCA 6
Il Comitato di Regata ha annullato la prova. Riportiamo, pertanto, i risultati della 2° giornata: MASCHILE:1°Sebastian Kempe (BER)2° Rocco Wright (IRL)3° Yogev Alcalay (ISR) FEMMINILE:1° Eve McMahon (IRL)2° Evie Saunders (AUS)3° Claudia Adan Lledo (ESP) Gli italiani in gara: MASCHILE17° Mattia Cesana (FV Riva)FEMMINILE12° Carlotta Rizzardi (CV Torbole) 

Le dichiarazioni dei protagonisti: Mattia Cisana: “Sono state tre giornate molto impegnative, molto lunghe, con sveglie all’alba. Giornate infinite, sei ore quella di ieri, mentre oggi quattro, con condizioni molto difficili. Correnti molto forti, una sopresa per come siamo abituati. La manifestazione è organizzata bene ed è molto bella, speriamo di portare a casa degli ottimi risultati” 

Le dichiarazioni dei Tecnici: Gigi Picciau, tecnico FIV: “Giornata impegnativa, con vento leggerissimo. La regata 29er non si è potuta disputare per mancanza di vento. I ragazzi dovevano rientrare, ma non c’è stata la possibilità di farlo perché il porto era bloccato. Abbiamo pertanto buttato una mattina così. Nel pomeriggio sono andato a vedere la regata dei Nacra, disputatasi con vento molto leggero. Non proprio la miglior prestazione di Bona-Poggi: partenza titubante, si erano poi ripresi, ma al secondo giro hanno pagato delle scelte strategiche errate. Positiva la giornata del 420 femminile dove hanno dato una bella prova di carattere. Le altre classi sono quasi tutte ferme. Da domani vedremo le dinamiche della Nations Cup. E’ previsto vento un po’ più fresco e spero riusciremo a fare tutte le regate. Abbiamo i ragazzi delle tavole che domani avranno una giornata intensissima”. 

Fabio Zeni, tecnico FIV: “Poco vento e molta corrente. Dal campo ILCA 6, dove ero posizionato oggi, nulla di fatto. All’inizio sono state fatte molte false partenze, con molti richiami generali. Quando sono poi sono riusciti a far partire entrambe le flotte, l’aria era un po’ calata ed eravamo nel momento di massima corrente della giornata e le barche non riuscivano neanche ad avanzare sul campo di regata. Una volta che hanno oltrepassato il tempo limite per la prima boa, la regata è stata annullata e le barche sono state mandate a terra per liberare il campo e provare a far regatare i Nacra che hanno fatto una prova al pomeriggio”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti