Prosegue l’avvicinamento al Campionato Italiano 2022

A poco più di due settimane dalla data di inizio dell’evento, si iniziano a scoprire le carte degli equipaggi che ambiscono a conquistare il titolo detenuto dai fratelli Cavallini con Gattone di Massimiliano Docali.

Tra questi team figurano i due equipaggi in testa al circuito Sailing Series, General Lee, di Patrizia Anele, timonata da Mauro Spagnoli, e Avec Plaisir, armata da Renato Vallivero, che finora ha affidato la barra a Paolo Masserdotti ma non ha ancora ufficializzato l’equipaggio per l’Italiano.

Non è ancora del tutto definito neppure l’equipaggio scelto da Giuliano Montegiove per la sua Bessi Bis mentre voci di banchina parlano di un possibile ingaggio dell”accoppiata Amonti-Corbucci da parte di un altro armatore evidentemente poco incline a fare da spettatore.

Chi ha rotto gli indugi è Claudio Bazzoli che su Spirito Libero potrà beneficiare della presenza di Carlo Fracassolisail designer di alto livello e velista professionista con un palmares prestigioso. Con questo innesto Bazzoli, che manterrà il timone, si candida al titolo overall e a quello riservato agli owner-driver.  

A Salò rivedremo in acqua Lorenza Mariani, con Casper di Cesare di Mezza, ed Enrico Sinibaldi, sempre saldamente al timone di El Moro di Luca Pavoni. Entrambe gli equipaggi conoscono benissimo il Golfo di Salò e vi si sono sempre comportati molto bene.

Tra i timonieri armatori, oltre il già citato Bazzoli, saranno da tenere d’occhio anche Andrea Taddei con Whisper e Andrea Barzaghi su Yerba del Diablo, entrambi fanno base a Salò e sono in grado di dire la loro.

L’Italiano di Salò sarà anche l’occasione per rivedere il decano della classe, Claudio Marzollo che rimetterà in acqua la sua Ariel per l’occasione e per dare il benvenuto ai giovani equipaggi che saranno su VR46 e Luca grazie alla collaborazione con Circolo Nautico Brenzone e all’impegno personale di Gianfilippo Pellucci.

Il comitato di regata, nominato dalla Federazione Italiana Vela sarà composto  da Davide Dalla Rosa (XII Zona) in qualità di presidente e da Ermindo Miniati ed Ezio Pozzengo (XIV Zona) che ben conoscono la Classe Protagonist.  Enrico Pilla (I Zona) con Giorgio Bolla e Federico Osti (entrambi della XIV Zona) saranno in acqua in qualità di Arbitri. Come negli anni precedenti, i Protagonist 7.50 disputeranno il loro Campionato Italiano con l’arbitraggio  in acqua.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti