American Magic ingaggia Tom Slingsby per la prossima America’s Cup

Quasi un decennio fa, Tom Slingsby ha aiutato una squadra americana a vincere il trofeo più prestigioso della vela, la 34a Coppa America. Nel 2024 spera di farlo di nuovo. Il New York Yacht Club American Magic ha annunciato oggi di aver ingaggiato Slingsby, medaglia d’oro olimpica 2012 e campione del mondo multiclasse, all’interno del suo team per la 37a America’s Cup, che si disputerà al largo di Barcellona, ​​in Spagna, nell’autunno del 2024.

“Sono estremamente entusiasta di tornare all’arena dell’America’s Cup”, afferma Slingsby, 37 anni. “Gli AC75 sono un’arte straordinaria e non vedo l’ora di fare tutto il possibile per aiutare la nostra squadra nella loro ricerca per riportare il trofeo in Stati Uniti e il New York Yacht Club. Abbiamo un talento di livello mondiale a bordo della barca e ci sostiene sulla riva, sono orgoglioso ed entusiasta di farne parte”.

Il New York Yacht Club American Magic è stato fondato nel 2018 dai direttori Hap Fauth, Roger Penske e Doug DeVos con l’intento di vincere il più antico trofeo degli sport internazionali.

Slingsby è arrivato in ritardo alla vela competitiva, la sua passione si è accesa mentre guardava la regata olimpica del 2000 al porto di Sydney. Nonostante ciò è diventato rapidamente uno dei migliori velisti del mondo, vincendo più campionati del mondo e una medaglia d’oro olimpica alle Olimpiadi del 2012 a Londra. Nell’ultimo decennio, ha vinto campionati importanti in tutto, dal supermaxi di 100 piedi ai Moth, incluso il titolo di Rolex World Sailor of the Year 2021. Ha navigato con Oracle Team USA nelle regate dell’America’s Cup 2013 e 2017 e ha vinto le prime due stagioni di SailGP come timoniere del Team Australiano. Continuerà con il suo ruolo nell’Australia SailGP Team.

Le persone sono la risorsa più preziosa per qualsiasi sfida dell’America’s Cup e siamo entusiasti di avere Tom nel nostro team“, afferma Terry Hutchinson, Skipper e President of Sailing Operations per NYYC American Magic. “Come precedente vincitore dell’America’s Cup, Tom sa cosa serve per scalare quella montagna. Ha mostrato un’incredibile abilità nel foiling e la sua abilità ed esperienza saranno una straordinaria risorsa per American Magic in futuro“.

Avere Tom e Paul Goodison, entrambi medaglia d’oro olimpica e campioni del mondo, alla guida del nostro AC75 ci dà un’ottima posizione competitiva“, afferma Hap Fauth. “Sono concorrenti agguerriti che vincono ai massimi livelli della vela. Combina questo con il team di livello mondiale che stiamo costruendo e sono entusiasta delle nostre prospettive”.

Slingsby cercherà di unirsi alla squadra entro la fine dell’estate a Pensacola, in Florida, mentre la NYYC American Magic allestisce la sua base di allenamento e inizia a lavorare per la vittoria nella 37a America’s Cup.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti