QQ7, Lightness e Hauraki si aggiudicano i Line Honours a La Duecento 

Gli arrivi proseguono nel mare di Caorle, in giornata i vincitori con i tempi compensati


Alle 17:19:00 di sabato 30 aprileQQ7 di Salvatore Costanzo è la prima imbarcazione assoluta e della categoria XTutti a tagliare il traguardo della ventottesima edizione de La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con la Darsena dell’Orologio, il Comune di Caorle e il supporto di Viteria 2000.

Emozione a bordo per la vittoria del Trofeo Line Honour XTutti, così riassunta dall’armatore Salvatore Costanzo “E’ la nostra seconda partecipazione a questa regata bella e competitiva, con un percorso stupendo. Nella discesa avevamo un buon vantaggio sui nostri avversari, poi in serata un calo di vento ha fermato la flotta e siamo stati raggiunti. E’ stato impegnativo riprendere il comando e siamo molto felici di questa vittoria del Trofeo Line Honour, attendiamo adesso di conoscere i risultati ai tempi compensati.”.

Secondi al traguardo dopo un’avvincente battaglia, Mecube Gruppo Hera EE, Farr 400 di Stefano Novello, che taglia la linea alle 18.07.

Trofeo Line Honour Multiscafi alla new entryLightness dell’austriaco Christoph Nitsch, al traguardo alle 19.09:38, dopo aver dominato per molte ora la flotta nella risalita.

“La Duecento è un mito nel panorama delle regate adriatiche. Per molti velisti austriaci è un sogno partecipare ed è sempre stato così anche per me. Lightness è una barca auto-costruita alla quale ho dedicato tre anni, molte energie e fatica. Per noi, guidare la flotta de La Duecento in testa ai migliori velisti per diverse ore alla prima partecipazione in una regata in mare è una grandissima emozione, che ci rende orgogliosi e dimostra che la leggerezza è anche potenza. Sento di aver realizzato un grande sogno.”.

Quarto al traguardo un altro debuttante, il Farr 40 Overwind di Francesco Rigon alle 19:23, seguito alle 19:37:01 da Hauraki di Mauro e Giovanni Trevisan, che si aggiudicano il Trofeo Line Honour X2.

“La nostra La Duecento X2 è stata una regata piena di emozioni, come sempre molto tecnica e con avversari agguerriti e temibili. Ci siamo preparati al meglio e abbiamo trovato condizioni ideali, il vento ci ha sempre accompagnati. Sintonia perfetta a bordo tra me e Giovanni, come la luce che ci ha accolti all’arrivo al tramonto. Un plauso all’organizzazione con il ritorno del Crew Party insieme, momento di condivisione con gli equipaggi che mancava a tutti da tanto tempo.” Così Mauro Trevisan all’arrivo.

Gli arrivi sono proseguiti ravvicinati per tutta la nottata. Le classifiche che decreteranno i vincitori assoluti delle categorie compensate ORC, IRC e Mocra saranno stilate al termine della regata fissato da bando alle ore 18.00 di oggi domenica 1 maggio o dopo la discussione di eventuali proteste.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti