Finiti i lavori di ristrutturazione, la Fraglia Vela Riva guarda verso la stagione 2022 

Conclusi i lavori di ristrutturazione che ne hanno interessato la sede nel corso dell’ultimo anno, la Fraglia Vela Riva è pronta per affrontare con look rinnovato e l’impegno di sempre una stagione agonistica ricca di eventi di prestigio.

La fine dei lavori, che hanno interessato diverse aree della sede del sodalizio gardesano, è stata celebrata presso la clubhouse stessa alla presenza del presidente Alfredo Vivaldelli, al solito affabile nel ruolo di padrone di casa, e di importanti rappresentanti delle istituzioni, come Paolo Mora, presidente del CONI Trento, e si Silvio Salizzoni, assessore allo sport del Comune di Riva del Garda.

Con oggi restituiamo la sede della Fraglia Vela Riva ai soci, ringraziandoli per l’attesa e la comprensione che, nel corso dell’ultimo anno, ci hanno permesso di completare importanti lavori di ristrutturazione che, siamo sicuri, si riveleranno strategici per confermare il nostro sodalizio tra i più attivi e capaci nell’organizzazione di eventi velici di altissimo livello. Oltre ad aver riorganizzato la zona magazzino, abbiamo attualizzato i servizi e gli spogliatoi e siamo intervenuti su altri ambienti comuni per renderli sfruttabili al meglio e puntare con rinnovato slancio all’organizzazione di eventi di prestigio, come sono stati il Meeting del Garda, il Mondiale Optimist e il Campionato Europeo 29er dello scorso anno eventi che, da soli, hanno portato presso la nostra sede oltre millecinquecento tra velisti e addetti ai lavori” ha dichiarato Vivladelli nel corso del suo intervento.

Altro momento portante dell’incontro è stata la presentazione delle quattro squadre agonistiche che, nelle classi Optimist, RS Feva, ILCA e 29er, affronteranno la stagione nel tentativo di tenere alto il vessillo della Fraglia Vela Riva. A guidarle saranno Mauro Berteotti e Benedetta Boniotti (Optimist), Michele Betta (RS Feva), Luigi Raga (29er) e Fabio Zeni (ILCA).

Spazio anche al calendario della stagione agonistica ospitata dal club rivano: il Direttore Sportivo Andrea Camin ha sottolineato come saranno più di sessanta gli eventi organizzati, tra internazionali, nazionali e di circolo.

Nel mentre, presso la segreteria regate si lavora senza sosta ai primi appuntamenti della stagione: tra meno di un mese (10-13 marzo) sarà già tempo della 2° Youth Centenary Regatta, evento riservato agli specialisti della classe Optimist che introdurrà due degli eventi clou della stagione, la Country Cup (13 aprile) e il Meeting del Garda Optimist (14-17 aprile), che quest’anno celebra l’attesissima edizione numero quaranta.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti