Surfista in difficoltà soccorso a Barcola da motovedetta delle Giuardia Costiera

Nel primo pomeriggio di oggi la motovedetta CP 881 della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Trieste è intervenuta davanti al litorale di Barcola per soccorrere un surfista che in difficoltà a circa un miglio dalla riva e stentava a rientravi, probabilmente per la bora tesa che batte la zona da questa mattina.

La situazione di pericolo era stata segnalata da un privato cittadino, che da alcuni minuti osservava il surfista in apparente difficoltà dal lungomare; la sua telefonata al 1530, numero blu di emergenza in mare, ha allertato la sala operativa della Capitaneria, che ha inviato sul posto la motovedetta Sar CP 881.

I militari della Guardia Costiera, giunti sul posto, soccorrevano un sessantenne triestino, in buone condizioni di salute ma comunque molto affaticato; il surfista veniva preso a bordo dalla motovedetta con il suo natante e riaccompagnato a terra presso gli ormeggi della Società nautica Barcola Grignano.

Le sue condizioni al momento dello sbarco erano ulteriormente migliorate, per cui non si richiedeva alcun intervento sanitario.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti