Marina Militare Nastro Rosa Tour: Conclusa la regata mixed offshore Venezia – Trieste

Arrivati questa mattina gli equipaggi della regata d’altura in doppio misto Venezia – Trieste. Alberto Bona con Cecilia Zorzi si impongono sul filo di lana sulla coppia Claudia Rossi e Matteo Mason

Questa mattina i 3 equipaggi della regata Venezia – Trieste hanno tagliato il traguardo posizionato davanti alla Società Velica di Barcola e Grignano dopo aver doppiato l’isolotto di San Giovanni in Pelago, situato di fronte a Rovigno in Croazia, per 100 miglia di regata corsi tutto d’un fiato grazie al Sud Ovest che ha accompagnato i team per tutto il percorso, a vincere è la coppia formata da Alberto Bona e Cecilia Zorzi alla prima esperienza sul L30 messo a disposizione degli organizzatori per questo primo assaggio di quello che sarà il Nastro Rosa Tour 2021: regate inshore nella città ospitante con i velocissimi trimarani DIAM 24 e gli spettacolari kite-foil e, a seguire, la regata di trasferimento nella nuova località con barche d’altura rigorosamente monotipo. In seconda posizione, dopo un minuto e 38 secondi, l’equipaggio composto da Claudia Rossi e Matteo Mason; una lotta serrata durata tutto il percorso che ha reso incerta la classifica fino al passaggio davanti a Muggia dove Bona – Zorzi hanno fatto una scelta tattica che li ha premiati sul filo di lana. In terza posizione, con un distacco di 17 minuti e 58 secondi, l’equipaggio formato da Andrea Caracci e Irene Bezzi anche loro alla prima esperienza sul monotipo L30.

Queste le parole di Alberto Bona appena arrivato a Trieste:
“L’𝚘𝚋𝚒𝚎𝚝𝚝𝚒𝚟𝚘 𝚎𝚛𝚊 𝚍𝚒 𝚌𝚘𝚗𝚘𝚜𝚌𝚎𝚛𝚎 𝚕𝚊 𝚋𝚊𝚛𝚌𝚊 𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚊𝚛à 𝚙𝚛𝚘𝚋𝚊𝚋𝚒𝚕𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚒𝚕 𝚜𝚞𝚙𝚙𝚘𝚛𝚝𝚘 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚙𝚛𝚎𝚙𝚊𝚛𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚘𝚕𝚒𝚖𝚙𝚒𝚌𝚊. M𝚒 𝚙𝚒𝚊𝚌𝚎 𝚖𝚘𝚕𝚝𝚘 𝚕’𝚒𝚍𝚎𝚊 𝚍𝚒 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚊 𝚗𝚞𝚘𝚟𝚊 𝚍𝚒𝚜𝚌𝚒𝚙𝚕𝚒𝚗𝚊 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚒𝚕 𝚖𝚘𝚖𝚎𝚗𝚝𝚘 𝚗𝚒𝚎𝚗𝚝𝚎 è 𝚜𝚒𝚌𝚞𝚛𝚘. I𝚕 𝚗𝚘𝚜𝚝𝚛𝚘 𝚜𝚙𝚒𝚛𝚒𝚝𝚘 𝚎𝚛𝚊 𝚍𝚒 𝚗𝚊𝚟𝚒𝚐𝚊𝚛𝚎 𝚒𝚗𝚜𝚒𝚎𝚖𝚎 𝚌𝚘𝚗 C𝚎𝚌𝚒𝚕𝚒𝚊 𝚙𝚎𝚛 𝚏𝚊𝚛𝚎 𝚎𝚜𝚙𝚎𝚛𝚒𝚎𝚗𝚣𝚊 𝚎 𝚌𝚘𝚗𝚘𝚜𝚌𝚎𝚛𝚌𝚒 𝚊𝚗𝚌𝚘𝚛𝚊. P𝚘𝚒 é 𝚊𝚛𝚛𝚒𝚟𝚊𝚝𝚘 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚒𝚕 𝚛𝚒𝚜𝚞𝚕𝚝𝚊𝚝𝚘 𝚗𝚘𝚗𝚘𝚜𝚝𝚊𝚗𝚝𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚊𝚟𝚎𝚜𝚜𝚒𝚖𝚘 𝚖𝚊𝚒 𝚗𝚊𝚟𝚒𝚐𝚊𝚝𝚘 𝚜𝚞𝚕𝚕𝚊 𝚋𝚊𝚛𝚌𝚊 𝚎 𝚌𝚘𝚗 𝚚𝚞𝚊𝚕𝚌𝚑𝚎 𝚙𝚛𝚘𝚋𝚕𝚎𝚖𝚒𝚗𝚘 𝚝𝚎𝚌𝚗𝚒𝚌𝚘 𝚊 𝚋𝚘𝚛𝚍𝚘 𝚖𝚊 𝚗𝚒𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚍𝚒 𝚐𝚛𝚊𝚟𝚎.. 𝚊𝚋𝚋𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚜𝚘𝚕𝚘 𝚙𝚎𝚛𝚜𝚘 𝚝𝚊𝚗𝚝𝚘 𝚝𝚎𝚖𝚙𝚘 𝚎 𝚒𝚕 𝚌𝚘𝚖𝚊𝚗𝚍𝚘 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚛𝚎𝚐𝚊𝚝𝚊 𝚙𝚎𝚛 𝚚𝚞𝚊𝚕𝚌𝚑𝚎 𝚘𝚛𝚊. P𝚘𝚒 𝚜𝚞𝚕 𝚏𝚒𝚗𝚊𝚕𝚎 𝚌𝚒 𝚜𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚛𝚒𝚙𝚛𝚎𝚜𝚒 𝚌𝚘𝚗 𝚞𝚗𝚊 𝚋𝚞𝚘𝚗𝚊 𝚜𝚌𝚎𝚕𝚝𝚊 𝚜𝚝𝚛𝚊𝚝𝚎𝚐𝚒𝚌𝚊. S𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚙𝚒ù 𝚜𝚝𝚊𝚗𝚌𝚑𝚒 𝚍𝚎𝚕 𝚙𝚛𝚎𝚟𝚒𝚜𝚝𝚘! L𝚊 𝚋𝚊𝚛𝚌𝚊 è 𝚖𝚘𝚕𝚝𝚘 𝚎𝚜𝚒𝚐𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚎 𝚗𝚘𝚒 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚙𝚛𝚒𝚖𝚊 𝚞𝚜𝚌𝚒𝚝𝚊 𝚚𝚞𝚒𝚗𝚍𝚒 𝚖𝚘𝚕𝚝𝚘 𝚏𝚊𝚝𝚒𝚌𝚘𝚜𝚘. S𝚙𝚎𝚛𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚍𝚒 𝚙𝚘𝚝𝚎𝚛 𝚗𝚊𝚟𝚒𝚐𝚊𝚛𝚎 𝚊𝚗𝚌𝚘𝚛𝚊 𝚌𝚘𝚗 𝚐𝚕𝚒 𝚊𝚕𝚝𝚛𝚒 𝚝𝚎𝚊𝚖 𝚒𝚝𝚊𝚕𝚒𝚊𝚗𝚒 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝’𝚒𝚗𝚟𝚎𝚛𝚗𝚘!”

Termina così la tappa dimostrativa di Venezia del Nastro Rosa Tour 2021, il format presentato ha raccolto i consensi dei partecipanti e dei partner coinvolti; da domani inizia lo showcase Nastro Rosa Tour 2021 di Trieste con il villaggio Marina Militare allestito in Piazza dell’Unità, 3 giorni di regate ed esibizioni per i trimarani DIAM 24 e i kite-foil davanti alle rive della città, sabato pomeriggio alle 16,30 la chiusura di questi 10 giorni di regate ed eventi con il cocktail augurale per l’edizione del Nastro Rosa Tour 2021 al villaggio Marina Militare in Piazza dell’Unità di Trieste.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti