Vela Veneta

Anche per il 2019 la 29er Eurocup chiude la stagione di regate della Fraglia Vela Riva

Alla Fraglia Vela Riva ci si avvicina alla chiusura della stagione sportiva, quella che ogni anno inizia ufficialmente a Pasqua con il Meeting del Garda Optimist, regata Guinness World Records, che ogni anno ha oltre 1000 bambini al via e finisce con la 29er Eurocup, regata cresciuta moltissimo in questi ultimi anni, anche dal punto tecnico. 

Moltissime nazioni europee presenti con Spagna, Gran Bretagna, Russia, Svezia, Polonia, Francia, Ungheria, ma anche oltreoceano con Canada, USA fino ad essere 19 in tutto. Le previsioni meteo sembrano buone, ma è probabile che si possano fare regate anche la mattina presto, se dovesse essere a rischio l’arrivo del vento da sud del pomeriggio: scelte che dovranno essere fatte di giorno in giorno, valutando bene le previsioni meteo, le temperature notturne oltre che diurne, l’umidità, fattori che implicano la formazione del vento sull’Alto Garda, sempre più imprevedibile anche nel suo regolare alternarsi di vento da nord e sud. 

Circa 200 regatanti per lo più adolescenti (14-20 anni il range di età) si confronteranno in un massimo di 14 regate, con 4 prove al giorno in quella che rappresenta la tappa finale delle 10 previste per l’Eurocup 2019. Tappe che si sono disputate tra Spagna, Francia, Danimarca, Olanda, Germania, Polonia, Gran Bretagna, Ungheria e naturalmente Italia, quest’anno con due eventi, l’europeo organizzato ad agosto al Circolo Vela Arco e questa ultima tappa ormai classica di Riva del Garda, organizzata dalla Fraglia vela Riva su delega della FIV Federazione Italiana Vela e in collaborazione con la classe Internazionale 29er.Prime regate mercoledì 23 ottobre alle ore 13:00.

Articoli relativi

Commenti