Vela Veneta

Barcolana 51, la vigilia tra candidati alla vittoria e…all’ultimo posto

Tre i candidati alla vittoria: il team defender, il Fast and Furio Sailing Team, che vede protagonisti Furio e Gabriele Benussi, Lorenzo Bressani, Alberto Bolzan, Stefano Spangaro, velisti “made in Trieste” ma noti in tutto il mondo: è il “dream team” protagonista della vittoria nel 2018, che partecipa a bordo del cento piedi Arca Fondi SGR Wild Thing, la barca che nominalmente aveva vinto l’edizione 2005 della Barcolana, completamente modificata, ora lunga 100 piedi che è all’inizio di un programma quadriennale.

Diretto concorrente è Tempus Fugit Portopiccolo: approdato in Barcolana per la prima volta lo scorso anno, con soli quattro giorni di allenamento e poche vele, è pronto e determinato alla rivincita: di proprietà dell’australiano Ludde Ingvall, lo scafo vedrà a bordo il Tempus Fugit Sailing Team con lo sloveno Mitja Kosmina al timone, Andrea Visintini, Andrea Casale, Enrico Zennaro, Antonio Masoli, Marco Furlan, pronti quindi a tentare il colpaccio un anno dopo.

Vere outsider in Barcolana51 le donne di Golfo di Trieste, equipaggio femminile capitanato da Francesca Clapcich con l’americana Sally Barkow al timone, Giulia Conti alla tattica e altre 18 veliste provenienti da sette nazioni e tre continenti: nel loro palmares contano anche otto titoli mondiali, otto Europei e nove nazionali, sette partecipazioni alla Volvo Ocean Race e sei titoli mondiali di Match Race.

Gareggeranno con lo scafo da 90 piedi che vinse nel 2003 e 2004, e che in condizioni di pochissimo vento, come quelle previste domani, potrebbe davvero fare la differenza nonostante abbia dimensioni inferiori rispetto a quello degli altri candidati.

Ma Barcolana non è solo corsa per la vittoria, è anche celebrazione della partecipazione popolare: quest’anno la Società Velica di Barcola e Grignano ha infatti simbolicamente istituito la Coppa per l’Ultimo (che non ha ancora un nome ufficiale, che deriverà da una sorta di “referendum” sui social che sta mobilitando migliaia di appassionati) per dare valore alla partecipazione e al ruolo centrale dei duemila armatori che compongono il vero spirito dell’evento. La coppa dell’ultimo è esposta accanto al Trofeo Barcolana, in piazza dell’Unità a Trieste.

ISCRITTI – Proseguono senza sosta le iscrizioni in Società Velica di Barcola e Grignano, che alle 16.00 di oggi hanno raggiunto quota 1966 barche iscritte.

Articoli relativi

Commenti