Vela Veneta

La Cinquecento entra nel vivo, Kika Green Challenge leader della flotta

Entra nel vivo la 45^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, regata valida per il Campionato Italiano Offshore FIV organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle.

Nella serata di ieri, domenica 26 maggio, è iniziata la discesa della flotta verso il primo waypoint di Sansego. Dopo una partenza solatia con venti leggeri, la flotta ha incontrato fin da subito lungo la costa istriana rinforzi sostenuti di vento di scirocco, con piogge abbondanti e onda formata.

La situazione meteo impegnativa ha causato qualche rottura a bordo e il ritiro di alcune imbarcazioni.

La prima imbarcazione assoluta e della categoria X2 a lasciarsi l’isola croata di Sansego alle spalle alle ore 07.10 di lunedì 27 maggio è stata Kika Green Challenge, Class40 dei fratelli Cristiano e Alessio Verardo, imbarcazione che in queste condizioni esprime tutta la sua potenza.

A cinque minuti di distanza seguivano il Comet 45 Wanderlust dei triestini Furio Gelletti e Franco Ferluga e l’altro Class40 in gara, Crazy dei croati Fabijan Roic-Boris Zizic.

La prima imbarcazione della categoria XTutti è stata il Millenium 40 Aurele di Piero Santin, che ha passato Sansego alle 07.50, seguito alle 08.10 da Super Atax di Marco Bertozzi con il suo esperto equipaggio.

Il resto della flotta si è susseguito al passaggio di Sansego per tutta la mattina e prosegue sgranata la discesa verso le Tremiti, metà percorso de La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2019.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni, sembrano indicare una situazione ancora impegnativa per la flotta. I venti saranno prevalentemente dal II quadrante, con direzione variabile nella nottata e mattinata di martedì, da mercoledì sera invece la bora entrerà dapprima sul Golfo di Trieste, per poi interessare tutto l’Adriatico Settentrionale e quindi quello Centrale e Meridionale.

Articoli relativi

Commenti