Gavitello d’argento, le danesi affilano le prue

Da venerdì a domenica gli X-35 tornano in acqua per darsi battaglia fino all’ultima virata in occasione del Trofeo Gavitello d’Argento che da anni rappresenta un must della stagione sportiva riservata all’avvincente One Design del cantiere X-Yacht e che per l’edizione 2015 sarà valido anche per l’assegnazione del titolo tricolore. Non solo, dopo il successo della prima edizione a squadre del prestigioso evento dello Yacht Club Punta Ala, anche quest’anno le danesi confermano la partecipazione al Challenge Trophy Bruno Calandriello con una squadra tutta all’insegna del bel monotipo e  formata da Dolcenera del duo Bisti-Lallai, Linux di Andrea Palleschi e dall’Alessandria Sailing Team di Paolo Sena a bordo di Spirit of Nerina. Per l’occasione, dal 5 al 7 giugno, la squadra degli ‘X-men’ correrà con il guidone del Circolo Nautico Follonica.

‘L’anno scorso avevamo partecipato come ulteriore warm-up in vista della tenzone iridata di Sanremo, quest’anno torniamo perché già conquistati dall’eccellente organizzazione dello storico Yacht Club Punta Ala e dallo splendido campo di regata, nell’innovativa formula a squadre che rompe la ‘routine’ della monotipia torniamo indietro nel tempo alle regate giovanili di team’ ha raccontato il presidente della II^ Zona FIV e co-armatore di Dolcenera Giuseppe Lallai.

Mentre l’agone monotipi in programma questo fine settimana si tingerà di dieci sfumature di rosa, tante quante sono le veliste che si avvicendano a bordo di Be Blue II con l’equipaggio tutto femminile di Alessandra Gagnatelli e Licia Bologna (Yacht Club Sestri Levante) che ammette quale unica presenza maschile, ma non a bordo, il coach Cristiano Giannetti.

Infine, nella corsa al tricolore, l’uomo da battere è il sanremese Alessandro Solerio su Lelagain con Branko Brcin alla tattica, pluri-iridato e campione nazionale in carica. Promettono di dargli battaglia, oltre agli alessandrini e ai toscani Carlo Arsi e Giuseppe Lallai che giocano nelle acque di casa, anche Ave Maria di Malilli Balbo, vice campione nazionale.  

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti