Terrorismo ed immigrazione, si intensificano i controlli ingresso / partenza di unità da diporto verso paesi No-Schengen

A causa delle recenti problematiche legate all’immigrazione e alla minaccia terroristica sempre più allarmante la Polizia di Stato ha innalzato i livelli di controllo in ingresso ed in uscita dal territorio italiano.

In modo particolare le unità da diporto che sono in procinto di lasciare le acque territoriali italiane per entrare in acque territoriali di paesi No-Schengen (Croazia, Albania, Montenegro, etc), o viceversa per le unità provenienti da paesi No-Schengen e che effettuano l’ingresso in acque territoriali italiane saranno tenute a compilare un apposito modulo e a consegnarlo all’autorita di Pubblica Sicurezza.

La procedura, che si applica a tutte le unità da diporto a prescindere dalla nazionalità dell’equipaggio e dalla bandiera, è prevista dal Regolamento UE 2016/399 del 9.3.2016.

Clicca qui per scaricare il modulo da consegnare alle autorità di Pubblica Sicurezza

Lascia un commento