Oman Air vince la terza tappa delle Extreme Sailing

Oman Air conquista il terzo Act delle Extreme Sailing Series dopo un intenso finale giocato con i diretti rivali di Red Bull Sailing Team.

L’italiano Pierluigi De Felice sale sul terzo gradino del podio con l’equipaggio di SAP Extreme Sailing Team.

L’equipaggio guidato da Morgan Larson è arrivato nella quarta e ultima giornata di regate a Cardiff al comando della classifica con un vantaggio di diciassette punti. Dopo aver messo a segno un secondo posto nella prima prova di giornata, tutto sembrava volgere a favore del team omanita, ma la rimonta di Red Bull Sailing Team era dietro l’angolo. Il team guidato da Roman Hagara, infatti, è riuscito a infilare una vittoria e tre secondi posti nelle ultime quattro prove, mentre Oman Air registrava il peggior risultato della tappa finendo all’ultimo posto nell’ultima prova odierna. In ogni modo il vantaggio iniziale accumulato da Oman Air non ha consentito a Red Bull Sailing Team di passare in testa alla classifica finale per soli sei punti.

Oman Air archivia così la seconda vittoria sui tre atti disputati finora, che va ad aggiungersi al successo ottenuto nelle acque di casa, a Muscat, e aumenta il proprio vantaggio in classifica generale.

“E’ una sensazione fantastica” ha detto Morgan Larson. “E’ stato un finale difficile, ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. E’ bello chiudere con una vittoria. Red Bull Sailing Team è stato protagonista di una rimonta impressionante, onore a tutti loro. Abbiamo un paio di settimane per riposarci un pò prima di andare ad Amburgo”.

Roman Hagara, skipper di Red Bull Sailing Team, un veterano delle Extreme Sailing Series, ha detto che la rimonta del suo equipaggio è la prova che il team abbia le carte in regola per vincere il titolo.

“Siamo felici, è stato un altro finale quasi perfetto per noi” ha detto Hagara. “Oltre a vincere una prova, abbiamo fatto tutto molto bene. Questo è un messaggio per gli altri team: facciamo sul serio. Abbiamo la squadra per vincere la serie e ora non ci resta che dare il massimo.”

Lascia un commento