Scuola Vela, un anno sulla cresta dell’onda

Un anno ancora sulla cresta dell’onda per la Scuola Vela FIV. 

Il 2021, anno post pandemico, ha visto una fortissima crescita della partecipazione all’attività sportiva, reazione più che giustificata dalla costrizione a casa degli anni precedenti. Il 2022 però registra un numero alto di tesserati mantenendo il trend di crescita dei tesserati Scuola Vela rispetto agli anni pre-Covid.

Al centro delle attività della Federazione c’è la promozione dell’amore per il mare, l’insegnamento e la diffusione della cultura nautica e velica attraverso i MEETING SCUOLA VELA. Si tratta di vere e proprie feste della vela dedicate ai tesserati scuola vela, che promuovono un variegato sistema valoriale strettamente legato al nostro mondo. Quest’anno il tema principale era l’Amicizia.

“E’ stato un altro anno importante per la Scuola Vela, lo dimostrano i dati che evidenziano il consolidamento della partecipazione ai  programmi e alle attività del Settore da parte degli affiliati sull’intero territorio nazionale. – afferma la consigliera Antonietta De Falco – Numeri importanti, ma anche tanta qualità che si evince chiaramente dai risultati sportivi che le migliori Scuole Vela d’Italia hanno conseguito in occasione dei Campionati Italiani Giovanili, in singolo e  in doppio. Un buon lavoro alla base, con ampi numeri e attività diversificata, portano inevitabilmente ad un successo agonistico. Per il prossimo anno gli impegni sono tanti, ci saranno importanti progetti speciali che porteranno nuove risorse ed energie per continuare a crescere e migliorarsi: al centro del tema annuale ci sarà la Famiglia. Fondamentale sarà ancora la sinergia con gli altri comparti, dalla Formazione, alla Sostenibilità, dall’Altura, all’e-Sailing e il lavoro di coordinamento sul territorio da parte dei Referenti di zona, ancora più prezioso”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti