La Guardia Costiera Ausiliaria del Veneto chiude un 2022 ricco di impegni

Cena sociale di fine anno ieri per la Guardia Costiera Ausiliaria – Centro Regionale del Veneto, che si è riunita presso il Circolo Sottufficiali della Marina Militare.

A fare gli onori di casa il presidente dell’associazione Giampaolo Zane, da poco eletto vice presidente nazionale. L’ispettore Regionale della GCA Alessandro Visentin ha colto l’occasione per riepilogare brevemente la lunga attività di assistenza acquea agli eventi del Comune e ad altri istituzioni e circoli, iniziata il 31 gennaio e, forse, terminata ieri con la regata in Arsenale.

Presente all’ evento anche l’assessore al commercio Sebastiano Costalonga che ha sottolineato come “la passione dei volontari e la continua presenza in laguna al servizio dei nostri diportisti merita l’applauso di tutti“.

Fondata nel 2001, da oltre vent’anni il servizio della Guardia Costiera Ausiliaria è svolto sottoforma di attività di supporto alle Istituzioni, con particolare riferimento agli ambiti marittimo, fluviale e lacustre, in contesti operativi coordinati mediante l’organizzazione e l’impiego di uomini e di mezzi localmente disponibili.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti