A Venezia la festa del nonno si celebra con un trofeo

Un grande evento che ha dato la possibilità ai nipoti di festeggiare i propri nonni appassionati di vela. È con questo spirito che quattro circoli velici veneziani hanno scelto di rendere omaggio ai nonni in occasione della Festa del Nonno, celebrata proprio quest’oggi in tutto il mondo. 

La regata, ideata dallo Yacht Club Venezia alla quale hanno preso parte una decina di imbarcazioni, ha visto la collaborazione di tutti i circoli velici del centro storico di Venezia: Compagnia della Vela, Diporto Velico Veneziano, Vento di Venezia e Lega Navale Italiana con il supporto logistico del Marina Santelena. 

All’evento erano ammesse tutte le imbarcazioni a vela, con un’unica fondamentale condizione: il timoniere doveva essere un nonno o una nonna.

Il programma della giornata ha visto lo svolgimento di una veleggiata su percorso lagunare che si snodava da Sant’Elena fino all’isola di Poveglia. A tagliare per primo la linea del traguardo è stato Laguna Trasporti 1 di Pietro Tosi, che ha preceduto Hadar di Zagolin Roberto e Vaj di Carlo Vajenti. Laguna Trasporti 1 si è aggiudicato anche la vittoria nella “Categoria A” , davanti a Micamale di Mirko Sguario e Zakete di Massimo Comelato. Quanto alla “Categoria B” è stata vinta da Hadar davanti a Vaj e Leon Coronato di Fabris Giovanni.

Di particolare importanza per l’evento è stato il momento conviviale, svolto al termine della premiazione nel quale ogni nonna o nonno ha preparato un dolce da condividere con tutti i nipoti presenti.

Nonostante ad un certo punto della regata il vento sia calato, siamo comunque riusciti a portare al termine la veleggiata. Devo dire che ho riscontrato grande solidarietà ed un grande sentimento di amicizia tra tutti i nonni presenti. Sono molto felice perché abbiamo raggiunto lo scopo di far passare a tutti i nonni, compreso il sottoscritto, una bellissima giornata. In questa occasione un augurio particolare lo voglio mandare al neo nonno Marco Bortoli, nostro partner che è sempre vicino a tutte le iniziative dello Yacht Club Venezia” ha affermato il presidente dello Yacht Club Venezia Mirko Sguario. 

La somma ricavata dalle iscrizioni all’evento verrà interamente devoluta dallo Yacht Club Venezia alla LILT, la Lega italiana per la lotta ai tumori che proprio quest’anno celebra i 100 anni dalla sua fondazione. Anche quest’anno infatti il sodalizio presieduto da Mirko Sguario intende rinnovare il suo impegno per sensibilizzare le donne sul tema della prevenzione del tumore al seno e la tutela della salute femminile. 

L’attenzione dello Yacht Club Venezia è da ora tutta concentrata per la Venice Hospitality Challenge, le cui novità per l’edizione 2022 verranno presentate giovedì 06 ottobre nel corso di una conferenza stampa. 

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti