Vento instabile e leggero, regate del Mondiale ORC rimandate a domani

Dopo lo svolgimento della regata lunga offshore che ha tenuto impegnata la flotta per i primi due giorni del Mondiale ORC di vela d’altura, il programma del terzo giorno prevedeva per tutte le 3 classi lo svolgimento delle prime regate tra le boe, con percorsi a bastone su due differenti campi di regata: quello denominato Romeo per le classi A e B mentre la classe C regatava sul campo Juliet. 

Le previsioni meteo indicavano fin dal mattino una situazione di vento leggero e instabile determinata dal contrasto tra la brezza termica e il debole vento di gradiente. Il Comitato di Regata ha dapprima rinviato di un’ora l’uscita delle barche e successivamente, dopo una lunga attesa in mare, è riuscito a posizionare il campo di regata Romeo facendo partire la classe A. Tuttavia, a pochi secondi dallo start della classe B, un calo totale dell’aria ha costretto il CdR a sospendere la partenza e poi ad annullare la prova già partita. Nulla di fatto invece sul campo Juliet, più a sud.

Considerate le condizioni meteo, il Comitato di Regata si è visto costretto a far rientrare la flotta da entrambi i campi. Restano quindi invariate le classifiche per tutte le classi.

Le previsioni per domani indicano l’ingresso di Maestrale che dagli 11 nodi iniziali andrà a rinforzare fino a circa 20 nodi. Per sfruttare al meglio la situazione favorevole il Comitato di Regata ha anticipato di un’ora, alle 11, il segnale di partenza per la prima prova di giornata.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti