Yamaha approda al Salone Nautico Venezia con il propulsore elettrico Harmo, l’anteprima italiana di Neo’s e Concept E01

Un viaggio iniziato oltre trent’anni fa che guarda a un futuro attraverso lo studio, la ricerca e l’integrazione di nuovi sistemi di mobilità

Yamaha Motor sceglie il Salone Nautico di Venezia per esporre i prodotti elettrificati: Harmo, il propulsore fuoribordo; lo scooter NEO’S in anteprima italiana; il concept dello scooter E01, “equivalente a un 125 cc endotermico”, la golf car e il motore della e-bike. Tutti i mezzi segnano il percorso concreto verso un nuovo modo di intendere la mobilità per la Casa dei Tre Diapason e la città di Venezia, sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è la location ideale, visti gli interventi attuati e in attuazione che la rendono un riferimento in termini di sostenibilità e una sorta di laboratorio dove sperimentare soluzioni innovative. 

Si chiama SWITCH ON la filosofia concettuale e produttiva, lanciata da Yamaha Europe a marzo, e nella quale l’Italia è impegnata con azioni e interventi mirati. 
A Venezia è possibile intraprendere un vero e proprio viaggio alla scoperta delle soluzioni proposte dal Costruttore giapponese a basso impatto ambientale e che, in gamma, si affiancano alle unità a combustione interna che sono il frutto di tecnologie innovative in grado di abbattere le emissioni di CO2. 

“Siamo pionieri nella sperimentazione dell’innovazione al servizio della mobilità individuale e della passione. Dall’acqua all’asfalto, alla terra, i mezzi elettrici sono la testimonianza dell’impegno concreto nella riduzione delle emissioni, ambito nel quale stiamo lavorando da oltre trent’anni. Senza mai scendere a compromessi e rinunciare a qualità, divertimento, facilità e affidabilità”, ha dichiarato Andrea Colombi, Country Manager. 


Yamaha fa della tecnologia il suo vantaggio competitivo. Rispetto a 15 anni fa, un modello 125cc Euro 5 con motore di ultima generazione Blu core produce circa il -30% in meno di grammi di CO2.

In esposizione a Venezia si trova l’esempio concreto anche nel Marine della tecnologia Yamaha applicata a soluzioni green. È Respiro, l’elegante imbarcazione del cantiere veneto Venmar che ha scelto Harmo, il nuovo motore elettrico firmato Yamaha come propulsore ideale per le acque della laguna.
Siamo di fronte a una combinazione perfetta di armonie, dove da una parte si trova la qualità artigianale di una imbarcazione in fibra di carbonio, lino e mogano e dall’altra un motore fuoribordo elettrico che si serve di una tecnologia intelligente end-to-end incredibilmente silenziosa che offre una nuova dimensione per godersi la navigazione nel rispetto totale dell’ambiente.

Il Salone Nautico di Venezia ha ospitato la première italiana del Neo’s, lo scooter a zero emissioni facile, intelligente accessibile e che si distingue per affidabilità e caratteristiche tecniche tipiche di Yamaha. 


Alla base della strategia di Yamaha di rispettare gli standard prefissati in relazione al Green Plan 2050 e agli asset previsti dai criteri ESG (Environmental, Society, Governance), c’è anche l’individuazione di partner che condividano lo stesso sistema di valori e la medesima visione. Santander Consumer Bank è da tempo la realtà con la quale vengono sviluppati progetti legati alla sostenibilità e appuntamenti durante i quali si definiscono gli impegni futuri.

In questo percorso di trasformazione l’impegno e la collaborazione tra aziende che condividono un obiettivo comune rappresenta un altro modo concreto per supportare la transizione verso un futuro sostenibile.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti