Coppa Italia Techno 293 e IQ Foil, svelati ad Ancona i primi vincitori del 2022

Nel Day 3 largo ai giovanissimi delle categorie Kids, Experience e Under 13. Classifiche cristallizzate ai risultati di ieri per IQ Foil, Under 15 e 17, Plus

La tre giorni di regate di Ancona, prima frazione annuale del circuito Coppa Italia Techno 293 – IQ Foil, ha impegnato gli oltre duecentotrenta partecipanti provenienti da tutta Italia con condizioni estremamente diverse. Dopo il no race del Day 1 dettato dall’inconsistenza della brezza, la seconda giornata ha sfidato i più esperti con vento da terra teso e rafficato, con punte oltre i 30 nodi: per questo, a scendere in acqua sono stati solo i velisti con più esperienza, appartenenti alle divisioni Under 15 ed oltre, insieme alla nuova categoria “volante” IQ Foil. Oggi, terza ed ultima giornata della manifestazione, la brezza leggera ha lasciato campo d’azione ai più giovani della flotta, appartenenti alle divisioni Under 13 e Kids.

Dalla manifestazione emergono dunque i nomi dei vincitori della prima frazione del circuito nazionale, che dopo l’evento di Ancona troverà ospitalità a Palermo, Torbole, Ravenna e Bracciano.

Iniziando dai giovanissimi, a trionfare nelle categorie CH3 e CH4 sono stati rispettivamente Luca Versace (Windsurfing Club Cagliari) e Michela De Martinis (CS Bracciano). L’atleta di casa Giada Petrucci (SEF Stamura) tiene alto il nome del sodalizio anconetano, trionfando della categoria riservata a coloro che si affacciano per le prime volte al mondo delle regate, detta Experience.

Tra gli Under 13, trionfa Davide Mecucci della LNI Civitavecchia, a pari punti con la già campionessa iridata Techno 293 Medea Falcioni (SEF Stamura). E’ proprio nella categoria Under 13 che la SEF Stamura, società organizzatrice della manifestazione, raccoglie il maggior numero di successi, con la top-3 femminile che si tinge completamente di biancoverde: dopo Medea Falcioni, salgono infatti sul podio Elettra Fulgenzi ed Elisa Bruno, a pari punti. Nella stessa categoria, lo stamurino Federico Bigono chiude sesto e Mario Biondi undicesimo.

Nella flotta Under 15, composta da ben 59 atleti, la vittoria è andata a Pierluigi Caproni del Windsurfing Club Cagliari. Elias Cardinali è il primo tra gli atleti della Stamura, undicesimo overall: i compagni di squadra Errico Borri e Giulio Centanni lo seguono in 22° e 33° posizione rispettivamente. 

Nella flotta Under 17 e Plus, la più numerosa in termini di presenze registrate, la vittoria è andata a Giorgio Cao Falqui (Windsurfing Club Cagliari) nella divisione Plus e ad Andrea Milea Letterio (LNI Civitavecchia) nella divisione U17. Lo stamurino Pier Enrico Mariotti conquista la medaglia di bronzo in categoria Plus, mentre Andrea Pacinotti conclude la manifestazione all’undicesimo posto tra gli Under 17.

Nella nuova classe olimpica IQ Foil, il leader della divisione Junior risponde al nome di Valentino Lawrence Blewett (CS Torbole) mentre l’atleta “di casa” Giulio Orlandi conquista la medaglia di bronzo. Nella divisione Youth si aggiudica la prima tappa di Coppa Italia Jacopo Gavioli del CS Torbole; Alessandro Graciotti, portacolori bianco verde, chiude sesto. 

Nonostante le condizioni meteo variabili, l’evento di Ancona ha ufficialmente segnato la ripartenza di una classe giovanile attiva e dinamica, come confermano le parole del Presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre, che ha assistito all’ultima giornata di regate: “Il Techno 293 è stato da sempre slancio di partenza per tanti campioni e vedo che questo percorso sta continuando, con una numerosa flotta che si è radunata ad Ancona per la prima tappa del circuito nazionale. Il mio auspicio è che questa flotta possa essere una base da cui allevare nuovi talenti anche per la nuova classe olimpica IQ Foil, verso la quale riscontro un altissimo interesse e spero possa attirare sempre più giovani al mondo della vela”.

Positivo anche il bilancio del Presidente della SEF Stamura, Michele Pietrucci: “Una macchina organizzativa importante ha permesso di offrire tre giorni di sano sport ad oltre duecento ragazzi, un segno deciso di ripartenza dopo due anni di limitazioni per via della pandemia. Un ringraziamento doveroso al Comitato di Regata, agli sponsor e non da ultimo a tutti i volontari, soci e amici della SEF Stamura che hanno reso possibile questa manifestazione. Ora è tempo di guardare avanti, l’estate si avvicina e prende il via l’organizzazione della scuola vela, per avvicinare grandi e piccini alla cultura del mare, in questo contesto splendido che la Marina Dorica, la città di Ancona e la Riviera del Conero ci offrono“.

Calato il sipario sulla Coppa Italia Techno 293 – IQ Foil, è dunque tempo di guardare al futuro e alla SEF Stamura si pensa già a come crescere ed appassionare nuovi piccoli velisti, partendo proprio dalla storica scuola vela.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti