Ultimo atto per le derive del Gel Laser sul lago di Garda

Si chiude nel prossimo week end il “Contest” del “Gel Laser” ospitato nelle acque del basso lago di Garda, alla base della Fraglia Vela Desenzano del presidente Stefano Loda, Club affiliato alla Federazione Italiana Vela.

In gara per la quarta e conclusiva regata scenderanno più di 40 derive per questa classica del calendario tornata dopo lo stop forzato causato dal Covid. Le classifiche (dopo 8 prove e 3 giornate) vedono in testa, nel singolo del Finn (fino a Tokio classe Olimpica), il “legend” (Over 70) Bruno Fezzardi (Fraglia Desenzano), una vita sulle barche da regata, Campione del Mondo, Europeo e Italiano con l’Orc, Strale e Asso 99, Dolphin 81, Ior vari, Flying Junior.

La battaglia, in questa flotta, si è ridotta ad un match race con l’altro skipper Grand Master Umberto Grumelli. Decisiva diventa così l’ultima gara, che sarà una mini Long Distance nel golfo del basso Garda, tra il porto della Maratona e la Madonnina degli abissi, verso Nord. Nel Laser Radial, ora Ilca, è primo Alessandro Archetti (Fraglia Desenzano) davanti alle dame Roberta Cosulich (Cv Eridio) e l’esordiente Letizia Tonoli (Cv Gargnano).

Lo Standard (Laser Sdt Ilca), premia, per ora, Marco Franchi che precede Mattia Pagani Angelo Tettamanti, tutti del Club di casa. La Mix vede in testa Alberto Bonatti della Società Canottieri Garda. Sempre i desenzanesi monopolizzano nel Contender con Michele Castagna che è primo, seguito da Marco e Davide Ferrari.

Il doppio Fireball vede Alberto Tentoni al comando della flotta con Carlo Zorzi, entrambi del Club Avno di Torino, e terzo il vice Campione d’Europa 2021 Luca Stefanini (Vc Campione).

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti