America’s Cup: C’è anche American Magic

American Magic è il quarto sfidante dopo Ineos, Luna Rossa Prada Pirelli ed Alinghi Red Bull Racing

American Magic ha sciolto oggi le riserve ed ha annunciato che intende competere nella 37a America’s Cup (AC37) e rappresentare il New York Yacht Club (NYYC) contro gli sfidanti e il Defender Emirates Team New Zealand per il trofeo più antico al mondo e più ambito della vela.

A sorpresa, sarà ancora una volta il New York Yacht Club, a lanciare la sfida al Royal New Zealand Yacht Squadron per la conquista della 37ª America’s Cup.

“Abbiamo riflettuto, valutato le opzioni e determinato che la voglia di American Magic di essere un concorrente per la prossima America’s Cup trarrebbe vantaggio dalla partnership con il NYYC” ha commentato Doug DeVos, Principal di American Magic.

“Intendiamo regatare nell’AC37 e siamo affamati e altamente motivati ​​​​per essere la squadra più innovativa dentro e fuori dall’acqua”, ha osservato Hap Fauth, preside di American Magic. “Siamo orgogliosi del risultato del nostro team durante la scorsa America’s Cup, ma abbiamo un lavoro in sospeso e ci impegniamo a investire in tecnologia, design, innovazione e talento, quindi siamo nella posizione migliore per portare a casa l’America’s Cup!”

“L’America’s Cup rimane la vetta più alta della vela e una delle sfide più difficili nel mondo dello sport”, ha osservato Paul M. Zabetakis, M.D., Commodoro del New York Yacht Club. “Le lezioni apprese durante la nostra precedente campagna, combinate con le risorse fisiche e intellettuali di American Magic e l’impegno per più cicli, ci assicureranno di affrontare questa sfida con una forte possibilità di rivendicare la vittoria finale”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti