World Sailing Awards 2021: Che fine hanno fatto Tita-Banti?

World Sailing ha recentemente svelato le nomination per i “World Sailing Awards 2021”, il premio che celebra gli eccezionali risultati ottenuti nel corso della stagione dagli atleti di tutto il mondo.

C’è grande attesa per conoscere il nome di chi si aggiudicherà World Sailor of the Year Award, dal 1994 i più prestigiosi riconoscimenti individuali nella vela.

I vincitori di quest’anno saranno decisi dal voto pubblico in diretta durante lo spettacolo online World Sailing Awards 2021 il 2 dicembre.

Sono stati selezionati un totale di 13 atleti, tra cui vincitori di medaglie olimpiche, vincitori delle principali serie offshore, un campione del mondo di kite e un nuovo record mondiale.

Fa però rumore l’assenza, in mezzo a tanti campioni, di Ruggero Tita e Caterina Banti, coloro che hanno riportato l’Italia nel podio olimpico dall’ingresso principale. Autori di una Olimpiade pressoché formidabile.

I vincitori avranno il loro nome inciso sull’iconico trofeo in marmo e argento raffigurante il globo, coronato da cinque spinnaker d’argento che rappresentano i continenti, oltre a un souvenir che terranno vicino a loro per sempre.

Le 146 federazioni nazionali membri di World Sailing e le sue 119 classi hanno nominato un numero record di 39 atleti in rappresentanza di un totale di 19 nazioni di tutto lo spettro disciplinare per i Rolex World Sailor of the Year Awards 2021.

Queste nomination sono state selezionate da una giuria di nove esperti, tra cui cinque ex vincitori del World Sailing Award: Jo Aleh (NZL), Theresa Zabell (ESP), Santiago Lange (ARG), Mateusz Kusznierewicz (POL) e Shirley Robertson (GBR) – al fianco di Dee Caffari (GBR), Craig Leweck (USA), Yann Rocherieux (FRA) e Luca Rizzotti (ITA).

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti