Sale la tensione per l’ultima giornata del Grand Final della YFGC

La classica brezza da sud ovest caratterizza la penultima giornata del Grand Final della YFGC. Le 4 prove disputate hanno delineato la classifica che potrebbe essere stravolta dal nuovo conteggio dei punti che entrerà in vigore domani, ultimo giorno delle Grand Final. Il regolamento prevede che le ultime tre prove abbiano un coefficiente moltiplicatore: x1 nella prima prova, x2 nella seconda e x4 nella terza. 

Ottime le prestazioni senza sbavature degli olandesi che hanno vinto tutte le prove odierne e che hanno dimostrato di essere confidenti anche sul percorso ad L con reaching start disposto oggi dal comitato di regata.  Mentre Team Argentina e Team France si sono contesi la seconda e terza posizione.

Al momento la classifica generale calcolata sulla somma dei piazzamenti della ranking di ieri e di oggi vede gli olandesi di DutchSail in testa, seguiti da Okalys Youth Project, premiato dall’ottimo piazzamento di ieri. 
Domani sono previste le ultime tre regate, che aprono ancora importanti cambiamenti alla classifica, in virtù della nuova modalità di calcolo del punteggio.


Emile Amoros  – Team France / La Rochelle Nautique: “Stare sui foil con queste condizioni di vento leggero e onda, non è stato facilissimo. Sono state regate incentrate sulla tecnica e sulla tattica. Il percorso a L che abbiamo fatto lascia i giochi molto aperti. Nelle regate di oggi abbiamo gestito bene i lati di poppa, ma soffriamo ancora con le partenze. Domani scenderemo in acqua molto concentrati, la nuova modalità di punteggio potrà riservare delle grosse sorprese, per cui ci focalizzeremo sul fare buone partenze e navigare veloci.”

Sena Takano – Equal Sailing: “Con queste condizioni di vento molto instabile non abbiamo ancora trovato l’assetto perfetto. Domani sarà un altro giorno con nuove opportunità e come tutti cercheremo di spingere al massimo per fare dei buoni risultati. Dopo questo evento ritornerò a navigare nel circuito Sail Gp e mi concentrerò sulla prossima campagna olimpica. Ma sicuramente ritornerò a navigare sui 69F, dove mi sono divertita e ho imparato molto.”

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti