Fremito d’Arja in testa al Circuito Europeo Melges 20

Il lago di Garda, nonostante il vento leggero avuto a Malcesine nella terza tappa del Circuito Europeo Melges 20, ha portato bene al rivano e socio del Circolo Vela Torbole Dario Levi, che è riuscito a salire sul gradino più alto del podio dopo i due secondi raggiunti nelle prime due tappe stagionali di Scarlino e Cala Galera.

E in questa stagione 2021 i risultati di Levi sono andati in crescendo: dopo il secondo posto di Scarlino, a Cala Galera ha sì confermato l’argento, ma in parità di punteggio con il primo classificato, dopo una battaglia che è stata aperta fino all’ultimo con il campione iridato in carica Brontolo di Filippo Pacinotti, che ha avuto la meglio per il miglior risultato parziale finale.

Secondi posti che non hanno soddisfatto completamente Levi, che con il suo equipaggio formato da Stefano Cherin alla tattica, Matteo Ramian tailer e Fausto Surini alle manovre, è riuscito a conquistare la vittoria lo scorso week end alla Fraglia Vela Malcesine. Con un 2-3-2-1 Fremito D’Arja ha mantenuto un livello di performance elevato che ha permesso di conseguire la vittoria, nonostante la cancellazione di due prove per salto di vento nelle quali l’imbarcazione di Dario Levi era al comando della flotta. Secondo classificato il team russo Nikka di Vladimir Prosikhin con Federica Salvà alle manovre e terzo l’altro team russo Bogatyrs di Igor Rytov. 

Con questo brillante risultato e sommando i parziali delle tre tappe del Circuito Europeo Melges 20 ora Dario Levi è al comando della classifica generale: “Peccato per il vento che è stato piuttosto incostante e ha consentito il completamento di 4 prove, sulle 8 previste. Solo sabato è stata una giornata “da Lago di Garda” con una bella Ora stesa e nonostante un OCS nella prima delle tre prove effettuate, abbiamo chiuso la giornata con un terzo, un secondo e un primo. Il nostro tattico Stefano Cherin ha confermato di avere un ottimo feeling con la barca e con il campo di regata di Malcesine e l’equipaggio ha girato in maniera perfetta.” – ha commentato Levi dopo la vittoria di Malcesine. A questo punto l’equipaggio di Dario Levi, che ha rafforzato il controllo sul ranking stagionale, dovrà sfruttare al meglio le tappe della Sardegna (a fine agosto e fine settembre rispettivamente a Villasimius e Puntaldia) per difendere la leadership e provare a contenere gli attacchi di Russian Bogatyrs, tra i principali inseguitori e secondo dopo le prime tre frazioni stagionali.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti