Circuito Italiano Melges 24: Per Arkanoè by Montura la ripartenza è di qualità

A Talamone vince Altea

Dopo oltre sei mesi di attesa, Arkanoé by Montura è tornato a incrociare tra le boe della classe Melges 24. Occasione del ritorno ai campi di regata è stata la prima tappa del Circuito Italiano Melges 24, svoltasi tra il 23 e il 25 aprile in quel di Talamone, dove a curare l’organizzazione dell’evento è stato il locale Circolo della Vela e il suo Comitato di Regata, guidato da Gabriella Gabrielli. Protagonisti della manifestazione, caratterizzata da condizioni di brezza termica compresatra gli 8 e i 12 nodi, nove equipaggi, presenti in rappresentanza di quattro nazioni: Italia, Germania, Ucraina e Russia.

Vincitori della prova conclusiva, i ragazzi di Sergio Caramel e del tattico sloveno Karlo Hmelijak, olimpionico a Pechino 2008 e Londra 2012, hanno chiuso la serie al quarto posto, staccati di una sola lunghezza da Melgina di Paolo Brescia e di tre dai più volte campioni iridati Corinthian di Taki IV, scafo armato da Marco Zammarchi. Quinto classificato Nefeli di Peter Karrie, assistito dal tattico Niccolò Bianchi.

Ad egemonizzare la tappa ci ha pensato Andrea Racchelli che, al timone di Altea, ha offerto una prestazione degna del titolo iridato conquistato a Victoria (CAN) alcuni anni fa: una progressione valsa la vittoria assoluta con una prova di anticipo.

Siamo molto contenti del nostro rendimento e, più in generale, di come ci siamo preparati in vista di questa frazione: a parte qualche piccola imprecisione in fase di manovra, abbiamo ritrovato un passo convincente e abbiamo battagliato in diverse occasioni per il successo di giornata, prima di ottenerlo nella prova conclusiva – spiega Sergio Caramel, leader di Arkanoé by Montura – Sono aspetti molto importanti, specie se si considera che, a dispetto del numero limitato di iscritti, il livello della manifestazione era molto elevato: in acqua c’erano almeno cinque equipaggi che puntano a giocarsi le piazze di prestigio al Campionato Europeo in programma a Portorose il prossimo settembre. E’ dal 2019 che la classe Melges 24 non assegna un titolo iridato o continentale, va da sé che sarà un appuntamento molto sentito“.

A bordo di Arkanoé by Montura, oltre a Caramel e Hmeljiak, hanno regatato: Filippo Orvieto, Federico Gomiero e Michele Meotto.

Prima della fine di maggio Arkanoé by Montura sarà ancora una volta a Talamone: tra il 21 e il 23, infatti, sullo stesso campo di regata di questa frazione si assegnerà il titolo nazionale Melges 24.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti