Circolo Nautico Chioggia, salta per il secondo anno la regata di apertura

Ad oggi, per quanto riguarda l’attività velica, il documento di riferimento è ancora quello che permette lo svolgimento delle sole manifestazioni di interesse nazionale segnalate nell’apposito calendario emesso dalla Federazione e dal CONI

Nonostante le aperture in vigore a decorrere dal 26 Aprile i tempi sono troppo stretti per il recepimento delle direttive e l’adeguamento delle normative a tutti i livelli.

FIV e Capitaneria di Porto – spiegano dal direttivo del Circolo Nautico Chioggia – ci hanno comunicato che non sono ancora in grado di esprimersi sulla fattibilità della veleggiata in calendario il 1° Maggio e la conseguente occupazione del campo di regata permanente“.

Ad oggi quindi, per quanto riguarda l’attività velica, il documento di riferimento è ancora quello che permette lo svolgimento delle sole manifestazioni di interesse nazionale segnalate nell’apposito calendario emesso dalla Federazione e dal CONI. Chiaro che la normativa cambierà nei prossimi giorni in adeguamento al nuovo DPCM che parla di liberalizzazione per tutti gli sport all’aperto, ma sembra che tutto questo non avverrà nei tempi utili per permettere al CNC di disputare la veleggiata di Apertura nella tradizionale data del 1° Maggio.

Per il secondo anno consecutivo quindi Trofeo Apertura – Trofeo Pali – Trofeo Leno “saltano” a causa dell’emergenza sanitaria.

Seguiamo il calendario programmato nella speranza che per i prossimo appuntamenti (15/16 Maggio Campionato Adriatico Meteor e 2 Giugno 4 Bordi in Adriatico – Trofeo della Pila) situazione sanitaria e normativa siano tali da permetterci di tornare ad incrociare le prue in regata” conclude una nota del Circolo Nautico Chioggia.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti