Il CIO lancia le “Olympic Virtual Serie”, la Federvela precursore con il Progetto eFIV

Nelle ultime ore è arrivata un’importante novità legata alle Olimpiadi: l’istituzione della prima storica edizione delle Olympic Virtual Series. Un’importante apertura dunque da parte del Comitato Olimpico Internazionale in un settore in forte ascesa come quello dei virtual sports e in cui la Federazione ha deciso di investire per esempio con il Progetto eFIV.

Le Olympic Virtual Series precederanno i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e andranno in scena tra il 13 maggio e il 23 luglio. «Questo evento», si legge sul comunicato ufficiale del CIO, «mobiliterà gli appassionati di sport virtuali, eSports e giochi in tutto il mondo per raggiungere un nuovo pubblico olimpico». World Sailing sarà una delle cinque federazioni internazionali che prenderanno parte a questo storico evento, insieme al suo corrispettivo di baseball & softball, ciclismo, canottaggio e sport automobilistici.

Ognuna delle federazioni organizzerà la propria competizione in un formato che sia in grado di massimizzare la partecipazione e l’inclusione da parte degli appassionati, creando così un’occasione importante di coinvolgimento nell’atmosfera olimpica.

«L’Olympic Virtual Series è una nuova, unica esperienza digitale olimpica», ha dichiarato Thomas Bach, Presidente del CIO, «che mira a far crescere il coinvolgimento diretto con un nuovo pubblico nel campo degli sport virtuali». «La Federazione Italiana Vela ha fortemente creduto nella crescita degli eSports e appoggiato fin dall’inizio World Sailing nello sviluppo di questa nuova frontiera», ha dichiarato Francesco Ettorre. «I nostri giocatori, ed è motivo di grande orgoglio, sono sempre ai vertici delle classifiche e il movimento in Italia è in forte ascesa», prosegue sempre il Presidente della FIV. «Quest’anno l’impegno federale si è maggiormente concretizzato con l’istituzione della commissione eSailing che sta organizzando una intensa stagione sportiva».

«Ci siamo preparati a questo e siamo pronti per affrontare questo importantissimo evento», queste le parole di Ivan Branciamore, Consigliere Federale nonché Responsabile della Commissione eSailing. «Siamo stati la prima federazione velica a livello internazionale a preparare la normativa per quanto riguarda gli eSports federali», aggiunge, «un ambito in cui crediamo fermamente». «Con la commissione ci siamo posti l’obiettivo di importare nell’eSailing il modello federale della vela classica e i risultati ci stanno premiando», in chiusura, «abbiamo già diversi giocatori di alto livello dai quali attingere per comporre la squadra nazionale pronta ad affrontare questo primo evento olimpico».

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti