Pendragon e il Lightbay Sailing Team tra i protagonisti della 52ma Barcolana

E’ in programma per domenica una delle regate più attese del calendario internazionale: la Barcolana.

Giunta alla cinquantaduesime edizione, la manifestazione organizzata dalla Società Velica di Barcola e Grignano è il mix perfetto tra evento sportivo e mondanità, l’unico in grado di radunare migliaia di imbarcazioni (il record è di oltre 2.600 iscritti) lungo un percorso che fa del Golfo di Trieste il palcoscenico naturale sul quale si sfidano alcuni tra gli scafi più veloci del Mediterraneo. 

Quest’anno tra i maxi destinati a essere protagonisti della regata non mancherà Pendragon, il one off di 70 piedi nato nel 2010 da un disegno del noto designer Laurie Davidson che in questa stagione è gestito da Lightbay Sailing Team e dal suo leader Carlo Alberini che di partecipazioni alla Barcolana ne conta oltre venti. 

Strano a dirsi ma quest’anno iniziamo da dove eravamo soliti terminare la stagione agonistica: la Barcolana, con la sua collocazione autunnale e il suo format festoso, è infatti il modo migliore per chiudere le fatiche sportive con il sorriso sulle labbra – spiega Alberini dalle Rive di Trieste, dove Pendragon è ormeggiato da mercoledì pomeriggio – Quest’anno, invece, proprio grazie alla Barcolana celebreremo il ritorno sui campi di regata dopo aver visto cancellati tutti gli eventi che avevamo a calendario. Nonostante i tempi difficili la Barcolana si conferma essere uno degli eventi in grado di richiamare maggior attenzione a livello internazionale e di muovere un notevole interesse da parte di aziende e potanziali partner: basti pensare che gli iscritti, anche in tempi di emergenza Covid, sono quasi millecinquecento e che diverse sono state e realtà che, a vario titolo, hanno voluto abbracciare il nostro progetto. Tra queste BPSEC S.r.l., società specializzata in servizi per l’ambiente, e 23° Eyewear, azienda italiana produttrice di occhiali realizzati con materiali ecosestenibili“. 

A bordo di Pendragon, oltre al project manager Carlo Alberini e al comandante Francesco Agostini, ci saranno i già olimpionici Lorenzo Bodini e Andrea Trani e velisti come Santino Brizzi, Marco Furlan, Ettore Mazza, Alesssandro Santangelo, Marco Burello, Federico Dal Zompo e Lorenzo Sabatini. 

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti