Vela Veneta

A Porto Cervo comanda ancora il Maestrale

Il terzo giorno di regate dell’Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week Porto Cervo m finisce con un nulla di fatto per colpa del Maestrale, che anche oggi ha decretato la sentenza di “no race today”.

C’è poco da fare oggi a Porto Cervo, le previsioni davano qualche spiraglio per poter regatare ma alla fine ha vinto lui: Il Maestrale, che ha soffiato oltre i trenta nodi.

Poco prima delle due del pomeriggio, María Torrijo, Presidente del Comitato di Regata ha deciso di rimandare definitivamente a domani lo svolgimento delle regate. Mari Torrijo si aspettava come molti una risoluzione in calo di questa giornata ventosa, tipica di queste parti in alcune settimane dell’anno, ma non c’è stato nessun miglioramento.

A beneficiare di questa situazione è sicuramente Azzurra della famiglia Roemmers che vede l’Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week come l’ultimo gradino verso la vittoria finale, sin qui dimostrando temperamento e regolarità. Azzurra, con Guillermo Parada al timone, ha undici punti di vantaggio sul Platoon di Harm Müller-Spreer nella classifica generale e 16 su Quantum Racing di Doug DeVos, mentre Bronenosec di Vladimir Liubomirov non rimarrà certo a guardare i primi tre, cercando un posto sul podio.

Nella classifica di tappa, la leadership è nella mani di Sled di Takashi Okura con un punto di vantaggio su Azzurra e sei su un gruppo di quattro barche (Bronenosec, Alegre, Phoenix e Quantum).

María Torrijo spiega la sua decisione:“C’è stata una tendenza ottimistica nelle previsioni che non non si sono però concretizzate. Nel mare c’erano circa venti di media, ma con raffiche di 32 che rendevano impossibile lo svolgimento della regata. Il problema è stato questo, condito anche da un’onda molto fastidiosa. Ad esempio, ieri il vento era forte e sostenuto senza molte differenze tra le raffiche e la media. Per domani abbiamo una buona previsione che parla di venti di maestrale tra i 12 e i 18 nodi e la nostra intenzione è di fare tre prove. ”

Edoardo Recchi, direttore sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda:“Oggi il vento è sempre stato sopra i venti nodi. Adesso ci sono venticinque costanti con raffiche sopra i trenta e non ci sembra il caso di uscire in mare per poter regatare. Domani è previsto un calo del maestrale intorno ai 12/15 nodi ed abbiamo anticipato di un’ora l’uscita in mare per poter chiudere la giornata con tre prove”.

La quarta giornata valida per il titolo è in programma domani, venerdì, dalle ore 11.00 in diretta Tv e virtual eye. Streaming live action dal campo di regata con la 52 SUPER SERIES TV giovedì, venerdì, sabato con trasmissioni a partire da 15 minuti prima della partenza.

Articoli relativi

Commenti