Vela Veneta

Venezia, firmato accordo tra Vigili del fuoco e Guardia costiera

È stato firmato nei giorni scorsi un protocollo congiunto tra Guardia costiera e Vigili del fuoco per la cooperazione funzionale e il reciproco supporto.

Il Direttore Marittimo, Contrammiraglio Piero Pellizzari e il Direttore Interregionale dei Vigili del Fuoco del Veneto e Trentino Alto Adige Ing. Loris Munaro, presso la sede della Guardia Costiera di Venezia, hanno siglato un accordo di intesa finalizzato a disciplinare e a rafforzare la collaborazione operativa in caso di azioni di soccorso in mare che rendano necessario, sotto il coordinamento dell’Autorità Marittima, l’intervento specializzato dei Vigili del Fuoco.

Il protocollo è stato elaborato per dare concreta esecuzione e attuazione alla Convenzione, sottoscritta il 15 maggio 2006 – e successivamente rinnovata nel 2016 – tra il Dipartimento dei Vigili del fuoco e il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto – Guardia Costiera, relativa ai rapporti di collaborazione funzionale e di reciproco supporto. I due enti hanno concordato le misure e le modalità per assicurare, in qualunque situazione di emergenza, il soccorso antincendio portuale e il soccorso tecnico urgente in mare aperto.

La convenzione prevede il coordinamento efficace delle operazioni e l’attivazione dei Centri temporanei di Gestione delle Emergenze complesse, ovvero la costituzione e il funzionamento in loco dei Posti di Comando Unificati. L’accordo, inoltre, consente alla Guardia Costiera di poter fornire, in qualunque momento, il necessario supporto con unità navali idonee per il trasporto di personale dei Vigili del Fuoco adeguatamente equipaggiato con le rispettive attrezzature in scenari operativi.

Infine, sono state definite le procedure e i flussi comunicativi e informativi tra le rispettive Sale Operative in merito alle segnalazioni sugli eventi emergenziali, risultato di una fattiva collaborazione che dura con reciproca soffisfazione già da tempo.

Articoli relativi

Commenti