Vela Veneta

Prorogata al 31/12 la norma che prevedeva la patente per i fuoribordo 2 tempi superiori ai 750cc

L’Aula del Senato ha approvato in via definitiva quest’oggi, 18 luglio, una nuova proroga, fissata al 31 dicembre di quest’anno, della norma che prevedeva la patente nautica per i motori fuoribordo 2 tempi a iniezione diretta con cilindrata superiore ai 750 cc, ancorché di potenza inferiore ai 40 hp.

Come nel caso della proroga ottenuta lo scorso anno, questo è il frutto del lavoro dell’Associazione a tutela dei costruttori, delle aziende di locazione, degli utenti che potranno portare a termine la stagione estiva utilizzando i motori precedentemente acquistati.

Siamo lieti che la nostra richiesta sia stata accolta e per questo ringraziamo particolarmente i relatori in aula, il Sen. Agostino Santillo e l’On. Giovanni Tombolato – ha dichiarato Saverio Cecchi, Presidente dell’Associazione di categoria -. Questa ulteriore proroga va incontro all’esigenze di guadagnare tempo in attesa del decreto correttivo al codice della nautica, dove, fra l’altro, abbiamo chiesto di inserire la modifica definitiva della norma”.

Articoli relativi

Commenti