Incidente a Venezia, la MSC Opera spostata e portata in Marittima

Mentre continuano i rilievi delle forze dell’ordine la nave da crociera MSC Opera, coinvolta questa mattina nell’incidente navale con un battello fluviale è stata spostata e portata in Marittima.

Il bilancio dell’impatto tra le due navi parla di un ferito e quattro contusi e i Vigili del Fuoco comunicano che non risultano dispersi, mentra la situazione al Terminal passeggeri di San Basilio è tranquilla e sta via via tornando alla normalità.

Per garantire le operazioni di soccorso in mattinata erano state annullate le regate della Festa della Sensa.  Il servizio di trasporto pubblico è regolare ma è stata sospesa solo la fermata di San Basilio.

Tra i primi a parlare è stato il presidente dell’Autorità Portuale dell’Adriatico Settentrionale Pino Musolino:“Stiamo seguendo con la massima attenzione e con il nostro personale sul campo l’incidente che ha coinvolto stamane la nave da crociera MSC Opera e la nave fluviale River Countess ormeggiata a San Basilio, collaborando con Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco e forze dell’ordine. La priorità massima ora è l’assistenza medica ai 4 feriti lievi. Contemporaneamente stiamo lavorando per risolvere l’emergenza e liberare il Canale della Giudecca. Oggi la giornata deve essere riservata alla gestione dell’incidente ma è evidente che da domani bisognerà muoversi a tutti i livelli con la massima celerità per dare finalmente una soluzione al traffico delle grandi navi a Venezia, liberando dal traffico crocieristico il Bacino di San Marco e il Canale della Giudecca”.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti