37° Meeting del Garda Optimist: Scheidt e Broers guidano le rispettive classifiche dopo la prima giornata

Si conclude con due regate disputate per entrambe le flotte la prima giornata del 37° Meeting del Garda Optimist, che quest’anno vede impegnati nelle acque trentine del Lago di Garda 1164 atleti da quaranta paesi del mondo.

A salire in testa alla classifica provvisoria della categoria Cadetti (nati nel 2009 e 2010) dopo le due prove odierne, è il Brasiliano “figlio d’arte” Erik Scheidt, unico a mettere a segno due “bullet” consecutivi nelle regate di oggi. Segue al secondo posto la Tedesca Amelie Ropke (1-3), che guida anche il ranking femminile. Al terzo posto appare il primo portacolori italiano, il fragliotto Cristian Scudelari (3-2), a pari punti con il connazionale, tesserato per la Fraglia Vela Peschiera, Tomaso Picotti (2-3).

Nella Categoria Juniores, aperta agli atleti nati tra il 2004 e il 2008, la giovane velista Olandese Yanne Broers guida la classifica con 3 punti (2-1), legata a pari punti ad un altro atleta portacolori della Fraglia Vela Riva, Alex Demurtas (1-2), già vincitore del Campionato Europeo Optimist nel 2018 e della 5° Country Cup disputata ieri in apertura del 37° Meeting del Garda Optimist, e al Maltese Richard Scultheis (1-2).

Le regate del 37° Meeting del Garda Optimist riprenderanno domani, con primo segnale preparatorio fissato per le 13.00.

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti