Meteor, Engy riconquista il Trofeo dell’Adriatico

In questo lungo e impegnativo weekend di regate per il Circolo Nautico Chioggia anche la 15^ edizione del Campionato dell’Adriatico Meteor, regata valida per il Campionato Zonale e, mai come quest’anno, warm-up per gli imminenti Campionato Italiano Minialtura (Chioggia 7 – 10 maggio) e Campionato Italiano Meteor (La Spezia 18 – 22 maggio).

Sarà stata la vicinanza di questi importanti eventi, sarà stata la voglia di riscatto della Flotta Meteor devastata dalla tromba d’aria del 13 ottobre scorso, sarà che comunque la manifestazione è cresciuta nel tempo e si è affermata ormai come una “classica” della Classe a Chioggia, ma è stata una edizione della regata ben partecipata (12 barche come nel 2006 e 2010, inferiore solo alle 16 barche del 2008, l’anno del Campionato Italiano a Chioggia, e alle 17 barche del 2011, anno in cui era valida per il circuito italiano timonieri) e con un ottimo tasso tecnico. Purtroppo solo 4 le prove disputate con un sabato sfruttato appieno e una domenica con un moderato NE andato a spegnersi rapidamente consentendo la disputa di una sola prova; peccato perché la lotta al vertice era interessante e combattuta e altre due prove avrebbero aggiunto ulteriore incertezza alla classifica con Diabolik e Asyatico che sembravano essere in leggera ripresa soprattutto nella prova di domenica poi annullata per salto di vento.

Ottimo come sempre Engy di Stefano Pistore con Silvio Sambo e Luca Marangon, la barca è tornata “rigenerata” dal cantiere che l’ha rimessa in ordine dopo gli ormai noti eventi e con il nuovo gioco di vele sembra prontissima per il Campionato Italiano, molto bene anche Serbidiola di Nicolò Cavallarin con SureshPugiotto e Edoardo Marangoni che ha difeso strenuamente il titolo conquistato lo scorso anno, ottimo terzo Diabolik timonato dal triestino Paolo Tomsic, sicuro protagonista del prossimo campionato nazionale, 4° posto per Asyatico di Corrado Perini con Daniela Berto e Stefano Penzo e apparso ancora un po’ in difficoltà con i nuovi assetti imposti dal forzato cambio dell’albero rotto con la tromba d’aria. Alle spalle dei primi quattro comunque un buon livello con, soprattutto,Magic Antares, CortoMaltese e Why Not? capaci di incursioni nelle zone alte della classifica. Trofeo per la 4^ volta ad Engy e per la 5^ volta a Silvio Sambo che l’aveva vinto per 3 anni consecutivi con Kokadurra e l’ultima volta, con Engy, nel 2008.

Clicca qui per scaricare la classifica

close
Iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli relativi

Commenti