La vela italiana è subito protagonista a Miami per la Coppa del Mondo

È subito grande spettacolo a Miami, dove oggi, in condizioni praticamente perfette – tra gli 8 e i 15 nodi di vento, in calo nel pomeriggio, e con un sole sempre presente – sono iniziate le regate della Coppa del Mondo di Vela, circuito itinerante riservato alle Classi Olimpiche che proprio in Florida, con oltre 400 velisti da 44 Nazioni in acqua, ha fatto il suo esordio stagionale.
Se la Baia di Biscayne ha sfoderato il suo miglior azzurro, anche gli italiani non sono stati da meno, partendo subito con il piede giusto in tre classi sulle nove in cui sono presenti a Miami, a partire dal Catamarano per equipaggi misti Nacra 17 con l’equipaggio formato da Lorenzo Bressani e Caterina Marianna Banti e dal Doppio 470 maschile con Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, entrambi tra gli assoluti protagonisti di giornata. Bressani-Banti hanno dominato la flotta chiudendo con due vittorie e un secondo posto, risultati che li hanno proiettati subito ai vertici della classifica generale provvisoria con tre punti di vantaggio sugli inglesi Phipps-Boniface, mentre i due giovani romani, vincitori la settimana scorsa del Campionato Nord Americano 470, hanno chiuso le due prove di oggi al sesto e al secondo posto, e sono secondi in classifica a tre punti dai giapponesi Doi-Kimura. Positiva la partenza degli italiani anche nella Tavola a vela RS:X, con Daniele Benedetti che è quarto a fine giornata grazie allo score 26-4-3 (12mo Mattia Camboni, frenato da una squalifica per partenza anticipata nella seconda prova).
Le altre classi: nel Finn Enrico Voltolini è nono; nella tavola RS:X femminile Veronica Fanciulli è 11ma e Marta Maggetti 18ma pur avendo vinto la prima regata del giorno (25-32 nelle altre); nel Laser Standard un regolare Giovanni Coccoluto è buon ottavo (34mo Marco Gallo e 47mo Marco Benini) e nel Radial Silvia Zennaro è 17ma (Joyce Floridia 36ma, Francesca Frazza 41ma e Valentina Balbi 45ma), mentre per quanto riguarda i Doppi 49er, nella classifica maschile Ruggero Tita e Pietro Zucchetti sono 13mi, con Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni 16mi, e in quella femminile degli FX Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi chiudono la giornata con un buon sesto nella generale grazie anche ad un secondo nell’ultima delle tre prove disputate.
Le regate della Coppa del Mondo di Miami, appuntamento fondamentale della stagione anche perché vincolante per la qualificazione alle due tappe successive di Hyeres (Francia, 23-30 aprile) e Santander (Spagna, 4-11 giugno), proseguono domani con lo stesso programma di oggi (due prove per 470, Finn, Laser Standard e Radial, e tre per 49er, FX, Nacra 17 e per le tavole RS:X).
A seguire i primi tre di ogni classe e gli italiani.

Nacra 17
1.Bressani-Banti (ITA, 2); 2.Phipps-Boniface (GBR, 5); 3.Gimson-Burnet (GBR, 7).

RS:X M
1.Goyard (FRA, 3); 2.Badloe (NED, 3); 3.Giard (FRA, 4); 4.Benedetti (ITA, 7); 12.Camboni (ITA, 21).

RS:X F
1.Chan (CHN, 4); 2.Wilson (GBR, 4); 3.Lu (CHN, 7); 11.Fanciulli (ITA, 17); 13.Maggetti (ITA, 20).

470 M
1.Doi-Kimura (JPN, 5); 2.Ferrari-Calabrò (ITA, 8); 3.Mantis-Kagialis (ITA, 10).

470 F
1.Zegers-Van Veen (NED, 4); 2.Weguelin-McIntyre (GBR, 6); 3.Mas Depares-Barcelo Martin (ESP, 7).

49er
1.Rual-Amoros (FRA, 4); 2.Fletcher-Scott Bithell (GBR, 5); 3.Strammer-Burd (USA, 6); 13.Tita-Zucchetti (ITA, 20); 16.Crivelli Visconti-Togni (ITA, 23).

49er FX
1.Soffiatti Grael-Kuntze (BRA, 3); 2.Travascio-Branz (ARG, 4); 3.Rafuse-Boyd (CAN, 4); 6.Raggio-Bergamaschi (ITA, 11).

Laser Standard
1.Rammo (FIN, 5); 2.Thompson (GBR, 10); 3.Pellejero (ARG, 16); 8.Coccoluto (ITA, 24); 34.Gallo (ITA, 62); 47.Benini (ITA, 89).

Laser Radial
1.Karachaliou (FRE, 6); 2.Van Acker (BEL, 9); 3.De Kerangat (FRA, 10); 17.Zennaro (ITA, 33); 36.Floridia (ITA, 67); 41.Frazza (ITA, 76); 45.Balbi (ITA, 79).

Finn
1.Kaynar (TUR, 3; 2.Zarif (BRA, 5); 3.Cornish (GBR, 5); 9.Voltolini (ITA, 22).

Lascia un commento